Live at Art D'Lugoff's Top of the Gate

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Artisti: Bill Evans
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 2
Etichetta: Resonance Records
Data di pubblicazione: 5 febbraio 2018
  • EAN: 0724101961526
Questo doppio cd presenta un concerto inedito di Bill Evans registrato al club The Village Gate di Greenwich Village, New York, il 23 Ottobre 1968 (Top of the Gate non era altro che il paino superiore del famoso club). Al fianco del leggendario pianista troviamo il contrabbassista Eddie Gomez e il batterista Marty Morell. Questo disco rappresenta l’unica registrazione di Evans al Village Gate e nei due set proposti si possono ascoltare tanto i grandi classici del pianista quanto alcune gemme raramente registrate da Evans in altre occasioni. La musica è stata rimasterizzata in digitale partendo dai nastri originali, registrati e mixati dal vivo, ottenendo un suono di eccezionale chiarezza. Il booklet di 28 pagine che accompagna il cd contiene testi scritti da Nat Hentoff, Gary Burton, Eddie Gomez, Marty Morell, George Klabin e il figlio di Art D'Lugoff, Raphael D'Lugoff. Il libretto include inoltre foto di Tom Copi, Jan Persson, Raymond Ross, Fred Seligo e Herb Snitzer, così come interessanti documenti storici, tra cui contratti, cartoline, foto di famiglia e altro ancora.
Disco 1
1
Emily
2
Witchcraft
3
Yesterdays
4
Round Midnight
5
My Funny Valentine
6
California Here I Come
7
Gone With the Wind
8
Alfie
9
Turn Out the Stars
Disco 2
1
Yesterdays
2
Emily
3
In a Sentimental Mood
4
Round Midnight
5
Autumn Leaves
6
Someday My Prince Will Come
7
Mother of Earl
8
Here's That Rainy Day
5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    n.d.

    15/05/2018 19:57:20

    Grandissimo Evans !!! Uno dei più grandi pianisti jazz

  • Bill Evans Cover

    Pianista statunitense di jazz. Messosi in luce, con le sue improvvisazioni liriche ma ritmicamente dinamiche, nel complesso di Miles Davis (1958), costituì in seguito propri trii (noto soprattutto il primo, con Scott LaFaro e Paul Motian), affermandosi come una delle più influenti personalità del jazz contemporaneo. Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali