Live at Shea Stadium

Artisti: Clash
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Sony BMG Music UK
Data di pubblicazione: 3 ottobre 2008
  • EAN: 0886973488027
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 10,90

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
Descrizione
Registrato allo Shea Stadium di New York nel 1982, ‘Live at Shea Stadium’ cattura la band al picco delle sue potenzialità e in una forma scintillante. Vibrante di energia e carattere, ‘Live at Shea Stadium’ è destinato a figurare tra le più grandi registrazioni live di tutti i tempi insieme a James Brown at the Apollo, The Who at Leeds e Johnny Cash at Folsom Prison. I Clash, che aprivano le serate degli Who impegnati nel loro tour di addio degli USA, suonarono per due notti al leggendario Shea Stadium (12 e 13 Ottobre 1982). Registrato da Glyn Johns, l’album presenta per intero lo spettacolo della seconda notte. Nonostante fossero il gruppo di supporto, il New York Post scrisse che “in quelle notti i fan dei Clash erano tanti quanti quelli degli Who”. Tra le ultime gemme dei Clash rimaste ancora nascoste, le registrazioni sono state a lungo ricercate dai fan. I nastri furono riportati alla luce da Joe Strummer, poi scomparso, mentre si preparava per un trasloco.
Disco 1
  • 1 Kosmo Vinyl Introduction
  • 2 London Calling
  • 3 Police On My Back
  • 4 Guns Of Brixton
  • 5 Tommy Gun
  • 6 The Magnificent Seven
  • 7 Armagideon Time
  • 8 The Magnificent Seven (return)
  • 9 Rock The Casbah
  • 10 Train In vain
  • 11 Career Opportunities
  • 12 Spanish Bombs
  • 13 Clampdown
  • 14 English Civil War
  • 15 Should I Stay Or Should I Go
  • 16 I Fought The Law

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    dario

    09/10/2008 16:20:28

    Registrato allo Shea Stadium di New York nel 1982, ‘Live at Shea Stadium’ cattura la band al picco delle sue potenzialità ed in ottima forma. Vibrante di energia e carattere, ‘Live at Shea Stadium’ è destinato a figurare tra le più grandi registrazioni live di tutti i tempi insieme a James Brown at the Apollo, The Who at Leeds e Johnny Cash at Folsom Prison. I Clash, che aprivano le serate degli Who impegnati nel loro tour di addio degli USA, suonarono per due notti al leggendario Shea Stadium (12 e 13 Ottobre 1982). Registrato da Glyn Johns, l’album presenta per intero lo spettacolo della seconda notte. Nonostante fossero il gruppo di supporto, il New York Post scrisse che “in quelle notti i fan dei Clash erano tanti quanti quelli degli Who”. Tra le ultime gemme dei Clash rimaste ancora nascoste, le registrazioni sono state a lungo ricercate dai fan. I nastri furono riportati alla luce da Joe Strummer, poi scomparso, mentre si preparava per un trasloco. Nota dolente per i fan dei quattro cavalieri : l'assenza alla batteria del grande Topper Headon, sostituito da Terry Chimes. Topper era stato infatti escluso dalla band per i suoi noti problemi di tossicodipendenza.

Scrivi una recensione