Live from the Concertgebouw 1978-'79 - CD Audio di Martha Argerich

Live from the Concertgebouw 1978-'79

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: EMI Classics
Data di pubblicazione: 25 febbraio 2000
  • EAN: 0724355697523
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 22,90

Punti Premium: 23

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Disco 1
1
Partita No.2 in C minor, BWV 826: I. Sinfonia - Grave. Adagio
2
Partita No.2 in C minor, BWV 826: Andante
3
Partita No.2 in C minor, BWV 826: II. Allemande
4
Partita No.2 in C minor, BWV 826: III. Courante
5
Partita No.2 in C minor, BWV 826: IV. Sarabande
6
Partita No.2 in C minor, BWV 826: V. Rondeau VI. Capriccio
7
Nocturne No.13 in C minor Op.48 No.1
8
Scherzo no.3 in C sharp minor Op 39
9
Sonata (1926), Sz 80: I. Allegro moderato
10
Sonata (1926), Sz 80: II. Sostenuto e pesante
11
Sonata (1926), Sz 80: III. Allegro molto
12
Danzas argentinas, Op.2: I. Danza del viejo boyero (Dance of the Old Cowherd)
13
Danzas argentinas, Op.2: II. Danza de la moza donosa (Dance of the Delightful Young Girl)
14
Danzas argentinas, Op.2: III. Danza del gaucho matrero (Dance of the Artful Herdsman)
15
Piano Sonata No. 7 in B flat Op. 83: I. Allegro inquieto - Andantino
16
Piano Sonata No. 7 in B flat Op. 83: II. Andante caloroso
17
Piano Sonata No. 7 in B flat Op. 83: III. Precipitato
18
Keyboard Sonata in D minor, Kk 141/L.422
19
English Suite No.2 in A minor, BWV 807: Bourrée
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Martha Argerich Cover

    Pianista argentina. Allieva di Gulda e Magaloff, vincitrice del premio Chopin di Varsavia (1955) e dei concorsi di Bolzano e Ginevra (1957), si è affermata tra i più brillanti concertisti della sua generazione. Oltre che come solista, suona spesso in duo con violino (I. Gitlis, G. Kremer), con violoncello (M. Rostropovic, M. Maisky) e a 4 mani. Dotata di tecnica e temperamento vigorosi, eccelle nel repertorio romantico (Liszt, Schumann, Brahms) e del primo '900 (Ravel, Bartók, Prokof'ev). Approfondisci
Note legali