La lunga estate calda

The Long Hot Summer

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: The Long Hot Summer
Regia: Martin Ritt
Paese: Stati Uniti
Anno: 1958
Supporto: DVD
Salvato in 24 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 9,99 €)

Un giovane disoccupato, ingiustamente noto come piromane perché lo era il padre, è assunto in una ricca azienda agricola del Mississippi. Preso in simpatia dal padrone, il giovane suscita però le gelosie del figlio.
4
di 5
Totale 1
5
0
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Hilderic

    25/09/2019 22:12:39

    Una storia che sembra molto simile a quella de "La gatta sul tetto che scotta" ma che, stranamente, non è tratta da un'opera di Williams. Ciononostante, i temi ci sono tutti: il Sud, la grande e ricca famiglia, le tensioni generazionali, la donna emotivamente frustrata. Buone le interpretazioni, ma la trama a volte sembra troppo debole e ovvia.

1958 - Festival di Cannes - Miglior attore - Newman Paul

  • Produzione: General Video, 2012
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 112 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 1.0 - mono);Inglese (Dolby Digital 1.0 - mono)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: Widescreen
  • Area2
  • Contenuti: trailers; documentario
  • Paul Newman Cover

    "Attore statunitense. Dopo varie esperienze teatrali studentesche e un soggiorno all'Actor's Studio, esordisce a Broadway nel 1953 e sullo schermo nel 1955 (con Il calice d'argento di V. Saville), imponendosi subito dopo in Lassù qualcuno mi ama (1956) di R. Wise. Sul piccolo schermo si fa notare in The Left-Handed Gun di A. Penn (poi trasferito in film con Furia selvaggia, 1958, sempre per la regia di Penn) e in una versione musicale di La piccola città. Nel 1958 sposa l'attrice J. Woodward, al cui fianco recita sulle scene nel 1965 in Baby Want a Kiss e in diversi film (La lunga estate calda, 1958, di M. Ritt; Missili in giardino, 1958, di L. McCarey; Dalla terrazza, 1960, di M. Robson; Un uomo, oggi, 1970, di S. Rosenberg). Come regista ha diretto, rivelando grande sensibilità e acuto spirito... Approfondisci
  • Joanne Woodward Cover

    Attrice statunitense. Non una bellezza classica, deve il fascino innegabile e duraturo alla sua personalità trascinante e a un talento non comune. Interprete sottile, capace di offrire ritratti minuziosi di donne volitive e dalla forte emotività, studia all'Actor's Studio di New York e ottiene il primo ruolo al cinema nel 1955 in Conta fino a tre e prega di G. Sherman. Scritturata dalla 20th Century Fox, nel 1957 è tormentata protagonista di La donna dai tre volti di N. Johnson, che le vale un Oscar. A partire da La lunga estate calda (1958) di M. Ritt, forma una delle più stimolanti coppie dello schermo insieme al marito, l'attore P. Newman: tra le loro interpretazioni, Dalla terrazza (1960) di M. Robson, Il mio amore con Samantha (1963) di M. Shavelson, Indianapolis, pista infernale (1969)... Approfondisci
  • Anthony Franciosa Cover

    "Nome d'arte di A. Papaleo, attore statunitense. Muove i primi passi in teatro, dapprima sotto la guida di E. Piscator poi sui palcoscenici di Broadway. Ben presto esordisce nel cinema e nel 1957 appare in ben tre film diretti da altrettanti grandi registi, Questa notte o mai di R. Wise, Un volto nella folla di E. Kazan e Un cappello pieno di pioggia di F. Zinnemann; quest'ultimo, che aveva già interpretato con successo in teatro, gli vale una candidatura all'Oscar e la Coppa Volpi per la migliore interpretazione alla Mostra di Venezia. Si conferma attore dai tratti fortemente drammatici in La lunga estate calda (1958) di M. Ritt, in cui impersona il figlio di un ricco proprietario terriero (O. Welles) che vuole far linciare per gelosia un giovane della fattoria (P. Newman) stimato dal padre.... Approfondisci
Note legali