Categorie

Michael Moore

Editore: Mondadori
Anno edizione: 2004
Formato: Tascabile
Pagine: 261 p. , Brossura
  • EAN: 9788804534143

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Sergio

    17/11/2004 12.59.41

    Un libro piacevole che, sebbene pieno di fatti e citazioni, é narrato con gradevole stile ironico e tantino grottesco (almeno quanto il personaggio George W. Bush cui la domanda del titolo si rivolge). Un libro che sorprende quanti, secondo il recente costume italiano, abbiano frettolosamente etichettato lo scomodo Michael Moore come un comunista stalinista nemico della democrazia. Siamo di fronte piuttosto ad un innamorato del mito americano autentico, dei capitalisti 'umani' di una volta, alla Henry Ford, delle libertà fondamentali garantite dalla Costituzione Americana. Un mito calpestato dalle regole dell'economia globalizzata attuale, dettate dalle grandi multinazionali che realmente governano il mondo, lasciando ai cittadini la mera illusione della democrazia. Sapevate ad esempio che le grandi Corporations americane finanziano, senza farne mistero, le campagne elettorali di entrambi gli schieramenti? Con costi irrisori per i bilanci di tali multinazionali, la vittoria é garantita. Per gli amanti di Michael Moore una conferma, per i suoi delatori (ma solo quelli onesti), una montagna di fatti su cui riflettere aldilà delle posizioni di schieramento.

Scrivi una recensione