Categorie

Philip Reeve

Traduttore: M. Bastanzetti
Editore: Mondadori
Collana: I Grandi
Anno edizione: 2004
Pagine: 327 p. , Rilegato
  • EAN: 9788804528494

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    amarillis

    28/11/2013 23.40.38

    Condivido in pieno il commento di Steamboy: è stata davvero una lettura piacevolissima, conclusa in due giorni, e una bella scoperta. Riduttivo definirlo romanzo per ragazzi perché è molto articolato e si presta a più livelli di lettura, e anche un adult ormai poco young può apprezzarlo. Per fortuna, con un certo fiuto evidentemente!, avevo a suo tempo acquistato anche gli altri libri di Reeve pubblicati ('Freya delle Lande di Ghiaccio' e 'Art Mumby e i pirati dell'eternave', che però fa parte di un'altra serie) e saranno le mie prossime letture. Purtroppo gli editori hanno spesso il brutto vizio di iniziare a pubblicare delle serie per poi non concluderle (io aspetto ancora di vedere conclusa quella di Thursday Next di Jasper Fforde, quella di Roderick Gordon-Brian Williams e quella di Michael Grant, tanto per dire...) ma dato che quest'anno hanno ripubblicato questo libro (con un altro titolo, mah...) c'è la speranza che forse forse stavolta venga pubblicato anche il resto!

  • User Icon

    Steamboy

    27/11/2012 15.15.21

    Non avevo grandi aspettative quando ho acquistato questo libro, anzi, il prezzo irrisorio e la copertina anonima mi facevano pensare a quei romanzi senza pretese che si leggono distrattamente e che poi finiscono a prender polvere su uno scaffale. Quanto mi sbagliavo! E' stata una lettura indimenticabile, assolutamente uno dei libri più belli che abbia mai letto. Reeve non si limita a raccontare una storia fantasiosa, la riempie di ottime trovate, ambientazioni affascinanti degne della miglior fantascienza (città a motore piene di ascensori, condotte e sottolivelli), tecnologie belliche da romanzo steampunk e personaggi che oltre ad essere molto ben caratterizzati fuggono da ogni stereotipo, dando vita ad una trama coinvolgente ed emozionante, ricca anche di risvolti molto forti (a dispetto di chi lo liquida come banale "libro per ragazzi"). Peccato solo che di tutta la quadrilogia di cui questo volume è capostipite, solo i primi 2 volumi siano stati pubblicati in Italia (e devo davvero ringraziare Ibs per avermi fatto recuperare in extremis il secondo), mentre per gli altri ho dovuto andare sull'edizione in inglese. Ma ne vale la pena. Un libro che affascina, scuote con forza la fantasia (per chi la possiede), non scade mai di tono e che si dimostra degno dei premi conquistati in patria.

  • User Icon

    mariathea

    07/09/2010 16.02.13

    Philip Reeve è stato una rivelazione! La storia è più che originale, il modo di scrivere scorrevolisimo e super coinvolgente, i personaggi sono ben descritti e tutto l'insieme ti trascina sopra le città su ruote. Bellissimo. spero di trovare altri scritti di Reeve.

  • User Icon

    luca

    12/10/2009 14.58.04

    lo ha letto mio figlio ( che allora era dodicenne ) e mi ha chiesto di leggerlo per poi parlarne ( a lui non era affatto dispiaciuto). Non è male, mi piacerebbe vederlo su grande schermo girato da un grande regista. La storia varrebbe davvero la pena e le ambientazioni se messe nelle mani di un grande lo renderebbero un film mozzafiato

  • User Icon

    Jusy

    15/02/2008 23.35.54

    Ottimo libro, idee originali e personaggi ben costruiti. "Libro per ragazzi" non deve diventare un termine dispregiativo. Ce ne dovrebbero essere di più di libri come questo in giro, si leggerebbe molto più volentieri. A quando i prossimi 3 libri della serie?

  • User Icon

    Giuseppe

    13/02/2008 17.02.08

    Non capisco tutto questo eccitamento. E' un libro per ragazzi

  • User Icon

    Comix84

    14/01/2008 22.00.39

    Letto alla velocità della luce! Personalmente l'ho trovato veramente scorrevole. Ti prende molto sia la storia che l'ambientazione. Ottimo.

  • User Icon

    licia

    28/04/2006 14.59.07

    Libro assolutamente fantastico. Straordinaria l'ambientazione, ottima la storia, a dir poco geniale l'idea del Darwinismo urbano. Visionario e potente nella capacità di toccare con pronfondità temi delicati e ad alto tasso di banalizzazione.

  • User Icon

    pomeroy cudleigh

    27/01/2006 14.25.05

    Combattimenti mozzaffiato, bella trama e idea originale, personaggi caratterizzati molto bene e con mentalità molto realistiche... insomma, NON LASCIATEVELO SFUGGIRE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • User Icon

    Andrea

    13/01/2006 21.30.08

    Non mi è dispiaciuto, anche perchè, come credo tutti i lettori, trovo l'idea delle città trazioniste e del darwinismo urbano veramente originale, per quanto bizzarra. Più che la storia, mi ha colpito proprio la cornice in cui si svolge. Divertente. E soprattutto il finale non è scontato.

  • User Icon

    quirke

    09/01/2006 17.38.53

    UN LIBRO D'AVVENTURA E FANTASCIENZA INCREDIBILE, IN CUI IL GIOVANE TOM E LA COMPAGNA "SFREGIATA" HESTER VENGONO CATAPULTATI IN UN MODO SCONOSCIUTO, PIENO DI AVVENTURE. IDEA ORIGINALE GRANDIOSA, FORSE LE DESCRIZIONI SONO UN Pò SCARNE MA IN FONDO è MEGLIO COSì, XKE IL LETTORE PUò IMMAGINARSI QUESTO STRANO MONDO UN Pò COME LO VUOLE LUI! LO CONSIGLIO A TUTTI!

  • User Icon

    Ueppo

    08/09/2004 17.35.41

    Trovo questo libro molto carino, anche se dal finale tragico ed un po' inaspettato. mi fu regalato per un compleanno; la compertina non mi ispirava niente di buono ed aspettai a leggerlo. mi sbagliavo!!!!!!!!!!!!!!!!! appena iniziato mi ha subito travolto e l'ho subito finito in tre giorni; rinunciando a molti bagni; ne è valsa la pena!!

  • User Icon

    Christian

    13/05/2004 14.52.06

    Ho comperato questo libro un po' per caso nel reparto ''Ragazzi'', non so, probabilmente ispirato dalla sua copertina. L'ho letto in due giorni e l'ho trovato molto, molto bello! Una serie di avventure, dolcezza e un tocco d'ironia, per una storia che è un po' ai confini della fantascienza. Ci troviamo in un mondo post-bellico nel futuro, dove noi ''Antichi'' ci siamo autodistrutti nella ''Guerra dei Sessanta Minuti'', alle prese con le avventure di un giovane Apprendista Storico di Terza Classe che verrà coinvolto in una storia che cambierà le sorti della sua città e forse, anche quelle del suo mondo. L'ho consiglio caldamente a chi ha voglia di passare qualche ora svagandosi con un po' di avventure spensierate!

  • User Icon

    Filippo

    12/05/2004 09.19.52

    Insomma... L'idea è abbastanza originale, però non ho potuto fare a meno di ripensare costantemente, durante la lettura, a ''Terra!'' di Stefano Benni, un po' per il tema trattato, un po' perché in alcuni capitoli l'autore sembra abbozzare una medesima ironia. Inoltre la continua catena di disgrazie che capitano ai due protagonisti nella prima parte del libro, a distanza di un giorno o poco più le une dalle altre, rende la lettura un po' monotona e meno avvolgente. Comunque nel complesso il libro è carino.

Vedi tutte le 14 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione