Manon Lescaut - CD Audio di Giacomo Puccini,Carlo Bergonzi,Giuseppe Valdengo,Floriana Cavalli,Gabriele Santini

Manon Lescaut

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Giacomo Puccini
Direttore: Gabriele Santini
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 2
Etichetta: Bongiovanni
Data di pubblicazione: 21 aprile 2011
  • EAN: 8007068058006

€ 17,95

Punti Premium: 18

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Giacomo Puccini Cover

    Compositore. Gli esordi. Ultimo di una dinastia di musicisti attiva da cinque generazioni, rimase orfano a sei anni per la morte del padre Michele, già organista e maestro del coro del duomo, nonché direttore dell'Istituto musicale di Lucca. Nonostante le difficoltà finanziarie, la madre Albina Magi poté fargli seguire studi regolari al Ginnasio e all'Istituto musicale, studi che tuttavia il ragazzo affrontò senza troppo entusiasmo. Il suo primo maestro, lo zio Fortunato Magi, succeduto nelle cariche del cognato, lo affidò quindi a Carlo Angeloni (già insegnante di Alfredo Catalani), col quale Giacomo studiò con notevole profitto e scoprì la propria vocazione per il teatro. Nel 1876 si recò a piedi a Pisa per assistere per la prima volta nella sua vita alla rappresentazione di un'opera, l'Aida... Approfondisci
  • Carlo Bergonzi Cover

    Tenore. Passato nel 1951 dai ruoli di baritono a quelli di tenore, si è imposto come uno dei maggiori interpreti verdiani del nostro tempo per la bella linea vocale e stilistica e l'eleganza d'accento. Oltre ai ruoli verdiani, regolarmente creati per trent'anni nei maggiori teatri del mondo (sino al ritiro nel 1988), ha offerto esemplari interpretazioni di Cavaradossi, Turiddu, Andrea Chénier e Faust di Boito. Approfondisci
  • Gabriele Santini Cover

    Direttore d'orchestra. Dopo il debutto nel 1906, diresse opere nei maggiori teatri di tutto il mondo. Dal 1925 al '29 fu alla Scala, con Toscanini. Approfondisci
| Vedi di più >
| Vedi di più >
| Vedi di più >
Note legali