-15%
Mare padanum - Maurizio Rossi - copertina

Mare padanum

Maurizio Rossi

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Lavieri
Collana: Arno
Anno edizione: 2006
In commercio dal: 1 gennaio 2006
Pagine: 160 p.
  • EAN: 9788889312308
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 10,62

€ 12,50
(-15%)

Punti Premium: 11

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

Mare padanum

Maurizio Rossi

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Mare padanum

Maurizio Rossi

€ 12,50

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Mare padanum

Maurizio Rossi

€ 12,50

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 12,50 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

A quasi dieci anni di distanza da Mille non più Mille, Maurizio Rossi torna a invitarci, a nostro rischio e pericolo, nella sua minuscola valle piacentina, fornace di invenzioni ad alto tasso esplosivo. Nei quattro racconti di Mare Padanum, Gerbasius e Panfilius, in fuga dall'Ufficio Pergamene per cui lavorerebbero, sperimentano la problematica arcadia delle terre del Rosello. Tra Baggini e calaie s'innescano a catena, in successioni esilaranti, galli taumaturgici, galline cubiste, velivoli spaziali, vetture Zil/Zis 110, diligenze Wells Fargo Express o vascelli fantasma. L'elegia rurale, vagheggiata ma irrimediabilmente perduta, è sottoposta a una trance ritmica e alimenta l'industria a ciclo continuo delle analogie. Eppure questa centrifuga di comicità presta al lettore, tra le pieghe del racconto, un sillabario tanto faceto quanto implacabile del sistema Italia, con la sua carovana di maghi, medium, otelmi, nuove pesti e untori, virus dell'aviaria, spin doctors e pescecani della finanza. Cosí potrà accadere anche a noi, come ai filologi di Pollaio di notte, di trovarci "sporti sulla storia senza muoverci di casa".
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Maurizio Rossi è un narratore finora riservato a pochi fortunati lettori dell'area di Piacenza, nei cui dintorni vive travestito da commesso dell'Archivio di Stato con segreta identità di vignaiolo. Lo incrociai perché eletto a tradurre in latino un suo estroso testo bacchico-cavalleresco per etichette di bottiglia. Cresciuto nella valle del Rosello, modesto corso fra i campi su cui si affacciano I Baggini, Prato Dorano e altre lande di pallida esistenza, Rossi vi ha conosciuto pratiche e tradizioni della vita contadina. Così i suoi primi libri, usciti per Tip.Le.Co. (Poi viene il vento, 1980; Vanno a morire gli eroi, 1981; Racconti piacentini, 1985), fermano arcaico-moderni spicchi rurali con tratti di incantato (qualcuno dixit) "realismo magico". Pagine come, nei ricordati Eroi, L'angelo di mezzanotte, in cui una donna, portata fra la neve nella stalla dove il paese festeggia la vigilia di Natale, vi dà alla luce un bimbo grazie a una straniera che nessuno voleva invitare, si raccomandano per le speciali qualità terapeutico-letterarie di fronte a quelli che – sull'etichetta di una grappa data per idonea a lenirli – Rossi definisce "momenti così della vita".
Ma presto l'irrequieto archivitiscrittore cambiava passo, e alle soglie del leggendario Duemila elaborava una nuova maniera che progressivamente apriva il tenero lirismo al comico e grottesco. Nei racconti di Mille non più mille (Tip.Le.Co., 1998), "i luoghi del mito", immortalati anche in un inserto fotografico, dolcemente declinano sotto il maglio di una modernità invasiva che li muta in campi da motocross. Ma se fine dev'essere, che almeno sia gaia: e allora ecco Rossi popolarli di conflitti fra gaglioffi che tramano ai danni dell'ambiente e del prossimo, e stralunati goffi come il donchisciottesco Gerbasius, che, pietruzza negli ingranaggi, con il solo improbabile esistere fa saltare affari, strutture, apparecchi (e fiumane di vini) in fantasmagorie di rutilanti catastrofi.
Filamenti onirici e spasso che ora, forti di un sempre più fervido magistero della fantasia, moltiplicano i loro effetti (e le loro virtù curative) nel Mare Padanum del prode editore Lavieri: quattro "cantari" dell'epos che ha per eroi Gerbasius e il suo personale Sancho, Panfilius, vocati al guaio e al disastro, enormi nelle loro piccolezze, fissazioni e incapacità, alle prese con la gestione di una fattoria ai Baggini, loschi traffici pseudo-medianici ai danni dei ricchi anziani dell'ospizio "Requiesco", grandi manovre di nettezza urbana o stragi di polli sospetti d'influenza aviaria.
Ne magnifica la statura l'onomastica latineggiante, che dilaga su vetture, attrezzi, animali e comprimari circostanti, se per esempio le spazzatrici meccaniche Vernula Laboris e Colubra Repens Maculata hanno a mascotte una cagnetta e una gatta dotate dei romani tria nomina, o Romualdo Romito detto Rom Rom, bigliettaio in pensione dell'Omnia Transferre, vive come uno zingaro all'insegna del "carpa die" su due vecchi automezzi interconnessi: un autosnodato a tre assi Viberti degli anni cinquanta e l'Alfa Romeo Macchi 110 a gassogeno di legna Altior Adversis. Non sfugge alla dura lex neanche il postfatore, risucchiato con moglie fra i personaggi, quale autorevole Claudio Dixit.
Le sfolgoranti follie espressionistiche di Rossi, cascata di travolgenti immagini e accensioni metaforiche in una sintassi ai limiti dell'esplosione, hanno un momento privilegiato nel capodanno, notte in cui può avvenire di tutto: come la disfida fra le due superequipaggiate autospazzatrici per la conquista degli euro perduti da frettolosi fruitori di bancomat. Notte natale dello stesso Gerbasius, la ritroviamo "trigliceridizzata" dai fumi dei manicaretti nel racconto Pollaio di Notte, allorché Rom Rom viene miracolosamente guarito da un ferale guaio polmonare (ne scrutava i referti radiologici sfruttando la luna come lavagna luminosa) grazie al poderoso chicchirichì che gli nitrisce Mire Gallus tuffandoglisi giù per i bronchi approfittando di uno sbadiglio. Ma subito la sua villa "a due pullman" viene arpionata e travolta "in traslazione losangata", e poi rapina rerum omnium, dall'inceneritore di polli Centurio, guidato da un inferocito Rotario Flaminio Flemmone, irriso (da che quello stesso magico gallo gli beccò via un occhio) come Pollifemus.
La sistematica ingegneria del surreale dipinge un mondo più vero del vero e approda a un comico liberatorio da superiorità plautina sui dissacrati e ridicoli accidenti umani. L'autentica gioia di lettura si sposa però a partecipe considerazione (con occhi da Terenzio o Virgilio) di quanto tutto sia sempre così delicato e importante, si tratti dei congegni di complessi macchinari, o di quelli più fragili degli animali che ci vivono accanto e delle genti che, con i loro piccoli scopi e disperati amori, animano la survoltata valle del Rosello. Che poi è l'ex fondale di un mare svanito, su cui – ora fossili – flottarono già serafiche balene.
  Alessandro Fo
Note legali