Marx. Scienziato e rivoluzionario

Editore: Lotta Comunista
Collana: Documenti
Edizione: 3
Anno edizione: 2009
In commercio dal: 1 gennaio 2009
Pagine: 188 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788886176774
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it - € 2,70
Descrizione

Il tentativo di staccare le analisi scientifiche di Marx dalla teoria comunista complessiva che le nutre è ricorrente. Era usuale venticinque anni fa, quando fu pubblicato la prima volta questo opuscolo, è tornato in gran voga oggi, quando la crisi globale ha seppellito teorie e dottrine fino a ieri ritenute inossidabili. Innumerevoli economisti - o presunti tali - hanno riscoperto che gli studi di Marx sul fenomeno delle crisi del capitalismo sono a tutt'oggi insuperati, ma per potersene appropriare devono amputare le sue analisi economiche della loro premessa e delle loro conclusioni comuniste. All'ennesima riproposizione di questo vecchio trucco rispondono ancora sempre le parole di Engels sulla tomba dell'amico e compagno di lotta di una vita: Marx è stato un grande scienziato, "ma lo scienziato non era neppure la metà di Marx ... Perché Marx era prima di tutto un rivoluzionario". Di qui la scelta di una rinnovata terza edizione di questa antologia.

€ 4,75

€ 5,00

Risparmi € 0,25 (5%)

Venduto e spedito da IBS

5 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità: