Categorie

Emanuele Gagliardi

Editore: RAI-ERI
Collana: Narrerai
Anno edizione: 2011
Pagine: 177 p. , Brossura
  • EAN: 9788839715463
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Carlo

    06/02/2012 19.01.46

    La forza di questo giallo è nella capacità evocativa: è ambientato nel 1973 e dalle pagine si percepisce persino l'odore di quegli anni meravigliosi e purtroppo lontani! E poi, last but not least, intrigante la storia che si sviluppa all'interno dei palazzi della RAI, fra gelosie, ricatti, mobbing e stalking omosessuale... Consiglio la lattura.

  • User Icon

    Alberto

    31/01/2012 16.29.39

    Conosciamo la Rai per quello che trasmette e, diciamolo, il livello non è sempre dei migliori. Questo giallo un po' anomalo, non fosse altro perché la storia si svolge nel 1973, ci svela la Rai che non va in televisione. Intrighi, gelosie, ricatti che si consumano dentro i "sacri palazzi" della televisione pubblica descritti con ironia da Gagliardi che in Rai ci lavora e, quindi, deve vederne parecchie. Anche se la vicenda si svolge 40 anni fa, i problemi sono attualissimi: mobbing, stalking, omofobia. Un libro che si legge con piacere. Alberto

  • User Icon

    AnnaPaola

    30/01/2012 15.36.06

    Il mondo della tv mi affascina e ho sempre desiderato sapere cosa accade dietro le quinte. Questo giallo, che secondo me ha pure ottime digressioni letterarie e poetiche, apre le porte del palazzo RAI di viale Mazzini e denuda vizi (tanti) e virtù (non troppe) dei burattinai della televisione.

Scrivi una recensione