Memorie d'un cacciatore - Ivan Turgenev - copertina

Memorie d'un cacciatore

Ivan Turgenev

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Collana: I classici russi
Tipologia: Libro usato vintage
Pagine: 411 p., Narrativa straniera|In italiano
  • Prodotto usato
  • Condizioni: Usato - Condizione accettabile
  • EAN: 2560722062703
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 6,00

Venduto e spedito da Biblioteca di Babele

Solo 1 prodotto disponibile

+ 4,90 € Spese di spedizione

prodotto usato
Quantità:
LIBRO VINTAGE
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Traduzione di Clara Coisson, con un saggio di Viktor Sklovskij e disegni di Jocelyne Pache. Coperta rigida con titoli e fregi oro mostrante segni di usura ai margini con strappo lungo la cerniera del piatto anteriore, non recante problemi alla solidità della legatura e lievi tracce di usura da sfregamento ai piatti. Pagine pienamente godibili anche se già sfogliate e minimamente ingiallite dal tempo. Numero pagine 411.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Ivan Turgenev Cover

    È stato uno scrittore e drammaturgo russo. Fu amico di Flaubert, Zola e Auerbach; il suo romanzo Padri e figli è considerato uno dei capolavori della narrativa del XIX secolo per l'analisi della struttura familiare russa della sua epoca e dei rapporti interpersonali al suo interno. Compì gli studi filosofici a San Pietroburgo, dove entrò in contatto con il mondo letterario allora dominato da Puškin e Gogol’. Nel 1838 si recò a Berlino, attratto dai circoli hegeliani. Dal 1845 si dedicò completamente all’attività letteraria. Fu lo scrittore russo più conosciuto e apprezzato in Europa occidentale nella seconda metà dell’Ottocento. Tra le sue opere: Andrej Kolosov (1844), Pane altrui (1848), Le memorie... Approfondisci
Note legali