Memorie di un libraio

Cesarino Branduani

Editore: Instar Libri
Collana: Le Antenne
Anno edizione: 2005
In commercio dal: 24 gennaio 2005
Pagine: XXXI-301 p., Brossura
  • EAN: 9788846100696
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Questo libro è la singolare autobiografia di Cesarino Branduani che nel 1907, a dieci anni appena, entra, in qualità di garzone, nella libreria Hoepli di Milano, a quel tempo situata in Galleria De Cristoforis. Branduani passò in negozio infanzia, adolescenza e maturità, mettendosi al servizio di quell'oggetto che lui stesso definì la "merce idea". Il suo volto e la sua pazienza accolsero intere generazioni di lettori, scrittori e personaggi. E dalle lettere che vengono riportate è chiara la stima che legava al libraio autori come, per citarne alcuni, Zavattini, Marotta e Pavese.

€ 6,50

€ 13,00

Risparmi € 6,50 (50%)

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Sandra

    18/09/2018 20:38:55

    Non un romanzo od un diario ma un susseguirsi di ricordi, citazioni, personaggi famosi e popolino. Annotazioni, carteggi e dediche. Interessante, curioso, e "vecchia maniera". Per amanti del mondo della carta stampata e non.

  • User Icon

    Massimo Gatta

    25/04/2005 17:11:19

    Torna (finalmente) in libreria dopo 40 anni questo classico della memorialistica libraria e non solo. E' uno spaccato di un'intera epoca, un ritratto completo della Milano dei primi del Novecento, dei suoi scrittori, dei suoi libri, dei personaggi pieni di spessore che Branduani, nella sua vita di colto e raffinatissimo libraio, ha incontrato e conosciuto da vicino. L'editore sapientemente ha ristampato anche la brillante introduzione che Indro Montanelli donò all'amico Branduani. Ma nel libro trovaimo anche tre scritti originali uno dei quali di Ernesto Ferrero, che riescono a introdurci al mondo e alle problematiche attuali della libreria, un mondo ormai completamente diverso da quello che Branduani, dall'alto della direzione della storica libreria Hoepli di Milano, vide e onorò per una vita. Unico neo di questa brillante ristampa, a mio giudizio, è la copertina più indicata per un manuale di economia politica che per un testo pieno di poesia come quello del Cesarino, mille anni luce lontana dalla bellezza dell'originale col disegno al piatto e una bella foto dell'autore in quarta di copertina. Ma bisogna accontentarsi, sedersi con comodo in poltrona, spegnere telefono e cellulare e gustarsi fino in fondo questa miniera di ricordi e di immagini di un periodo e di uomini che a stento riusciamo a immaginare.

Scrivi una recensione