Messe BWV233, BWV234, BWV235 - Sanctus BWV238

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Johann Sebastian Bach
Direttore: Philippe Herreweghe
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 2
Etichetta: Plg
  • EAN: 5099962848121

€ 11,50

Punti Premium: 12

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 11,50 €)

Disco 1
1
Missa in F major BWV 233/E6: Kyrie (Chor)
2
Missa in F major BWV 233/E6: Gloria in excelsis Deo (Chor)
3
Missa in F major BWV 233/E6: Domine Deus (Bass)
4
Missa in F major BWV 233/E6: Qui tollis peccata mundi (Soprano)
5
Missa in F major BWV 233/E6: Quoniam tu solus Sanctus (Altus)
6
Missa in F major BWV 233/E6: Cum Sancto Spiritu (chor)
7
Missa in G major BWV 236/E4: Kyrie (Chor)
8
Missa in G major BWV 236/E4: Gloria in excelsis Deo (Chor)
9
Missa in G major BWV 236/E4: Gratias agimus tibi (Bass)
10
Missa in G major BWV 236/E4: Dominus Deus (Sopran, Altus)
11
Missa in G major BWV 236/E4: Quoniam tu solus Sanctus (Tenor)
12
Missa in G major BWV 236/E4: Cum Sancto Spiritu (Chor)
Disco 2
1
Missa in G minor BWV 235: Kyrie (Chor)
2
Missa in G minor BWV 235: Gloria in excelsis Deo (Chor)
3
Missa in G minor BWV 235: Gratias agimus tibi (Bass)
4
Missa in G minor BWV 235: Domine Fili unigenite (Altus)
5
Missa in G minor BWV 235: Qui tollis peccata mundi (Tenor)
6
Missa in G minor BWV 235: Cum Sancto Spiritu (Chor)
7
Missa in A major BWV 234: Kyrie (Sopran, Altus, Tenor, Bass, Chor)
8
Missa in A major BWV 234: Gloria in excelsis Deo (Altus, Tenor, Bass, Chor)
9
Missa in A major BWV 234: Domine Deus, Rex coelestis (Bass)
10
Missa in A major BWV 234: Qui tollis peccata mundi (Sopran)
11
Missa in A major BWV 234: Quoniam tu solus Sanctus (Altus)
12
Missa in A major BWV 234: Cum Sancto Spiritu (Soprano, Altus, Tenor, Bass, Chor)
13
Sanctus in D BWV238
  • Johann Sebastian Bach Cover

    Compositore tedesco.La vita: da Weimar, a Cöthen, a Lipsia. Figlio di un violinista, ricevette la prima istruzione musicale dal padre e, dopo la sua morte (1695), dal fratello maggiore. Nel 1700 entrò a far parte, come soprano, del coro di S. Michele a Lüneburg, rimanendo al servizio di quella chiesa anche dopo la muta della voce, avvenuta l'anno seguente. Nel 1703 ebbe un breve incarico a Weimar come violinista nell'orchestra ducale; pochi mesi dopo divenne organista di chiesa ad Arnstadt. Nel 1707, colpito da dure critiche perché si era assentato senza permesso e perché sottoponeva a eccessive elaborazioni l'accompagnamento dei corali, si trasferì a Mühlhausen, presso la chiesa di S. Biagio. Nello stesso anno sposò sua cugina. Nel 1708 tornò a Weimar come organista di corte. Deluso nella... Approfondisci
Note legali