Editore: Foschi
Collana: I narratori
Anno edizione: 2013
Pagine: 272 p., Brossura
  • EAN: 9788866010371
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 15,30

€ 18,00

Risparmi € 2,70 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    pau4u

    21/02/2014 15:31:38

    Ho letto praticamente tutti (forse tutti) i romanzi di Casa. Questo è tra i migliori. Veloce. Sardonico come sempre, se non di più. Un paio di belle trovate sul finale mi hanno spiazzato (e quindi accontentato). l'ho divorato e aspetto la sua prossima uscita. pienamente soddisfatto.

  • User Icon

    Angelo

    05/01/2014 14:07:49

    Desolante come una costa appena attraversata da un maremoto, spietato come una sparatoria in ascensore. Metamorph vi terrà incollati alla sedia o ovunque siate seduti a leggerlo e vi trascinerà nell'ordinaria follia. Come spesso accade, la violenza più sfrenata nasce da una situazione apparentemente normale; Lorenzo, un ragazzo con un contratto da ricercatore, una bella moglie e un figlio dodicenne. Lorenzo vive con frustrazione il lavoro precario e ha un rapporto burrascoso con il figlio Kevin, giovanissimo ma entrato precocemente nel tunnel della droga di una Milano che offre solo sballo, chat e playstation. Come se non bastasse, il suo matrimonio è in crisi perché la moglie sembra pensare solo alle frivolezze della Milano bene? così Lorenzo cerca un diversivo riallacciando i rapporti con l'ex fidanzata, la quale però si rivelerà essere una stalker senza scrupoli

  • User Icon

    giulia

    30/11/2013 11:44:49

    L'io narrante che dà anche lo stile al romanzo di Giuseppe Casa è senza dubbio un narcisista ironico e disincantato. Pensa e spera sempre di risolvere con il buon umore i casini in cui si ficca senza tanto rifletterci. Il narcisista, ha un passato da "viveur", passa da una donna all'altra fino a quando non incontra Michelle, figlia di benestanti milanesi, con la quale poi alla fine decide di sposarsi perché lei rimane incinta di Kevyn, ma soprattutto per la paura che, con la fama che si è fatta, nessuno lo vorrà più. Ha notato allo specchio la calvizia incipiente e ha cominciato a vedere i rotoli di grasso formarsi attorno alla pancia. La paura, lo fa diventare un uomo preoccupato, per il lavoro, per la famiglia, per il rapporto che ha con il figlio, ma in realtà la sua paura è di facciata. Sebbene, una paura narcisistica capace di sprofondarlo in un incubo senza fine. Un romanzo sul narcisismo contemporaneo che consiglio a tutti.

  • User Icon

    Alessandro

    26/11/2013 11:38:04

    La prima impressione di Metamorph è che si tratti di un romanzo superficiale. Lorenzo Barbieri, il protagonista, è un ricercatore di genetica che si attiene ai contorni, alle forme visibili,ai fatti misurabili, e anche la sua vita sembra progredire in quella direzione. Sembra interessato solo ai fatti materiali dell'esistenza. Ma poi, scorrendo le pagine,ci accorgiamo che non è così. La storia vira verso qualcosa di meno noto,qualcosa di molto cupo. Giuseppe Casa conferma la qualità della sua 'voce' letteraria e delle sue tematiche sempre ai confini di una vita decadente, ma mai compiaciuta. Con un tono scanzonato, ma anche amaro e grottesco. Un romanzo di denuncia sociale che si legge come un Thriller.

  • User Icon

    Marco

    23/11/2013 14:34:44

    Un libro molto divertente. Uno spaccato impietoso di una città, Milano, che non fa sconti a nessuno. Con un finale mozzafiato che da solo vale il prezzo del libro.

  • User Icon

    Giovanni

    14/11/2013 22:46:12

    L'autore racconta uno spaccato della società contemporanea, in cui il protagonista si deve confrontare con il precariato in ambito scientifico e una situazione famigliare complessa. Per questo cerca inutilmente un po' di distrazione in un tradimento coniugale, purtroppo per lui, però, inizia a perdersi dietro alle sue paranoie, mostrando il suo senso di inadeguatezza a un mondo sempre più complicato. Merita davvero di essere letto, la sua attualità è travolgente...

  • User Icon

    elenoire

    27/05/2013 14:27:32

    Metamorph non è certo uno di quei libri banali e superficiali che ormai invadono sempre di più le librerie italiane. E' un'opera profonda a tratti sconvolgente che al suo interno fonde diversi generi letterari noir, esistenziale, talvolta anche comico. Di questo autore mi è piaciuto in modo particolare il modo direi magistrale di affrontare il tema dello sfacelo della condizione umana contemporanea in una città come Milano, regno dell'effimero e dei "non "rapporti umani, senza mai però scadere nella banale facile morale. La scrittura è veloce e ti fa venire voglia di andare avanti fino alla fine della storia. Quando si conclude l'ultima riga si rimane abbastanza sconvolti ma con la netta sensazione di aver letto un bel libro. Bravo Casa.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione