La mia patria (Ma Vlast)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Bedrich Smetana
Direttore: Rafael Kubelik
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Deutsche Grammophon
Data di pubblicazione: 22 luglio 1992
  • EAN: 0028942918320

€ 4,99

€ 11,50
(-57%)

Punti Premium: 5

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Scrivi cosa pensi di questo articolo
5€ IN REGALO PER TE
Bastano solo 5 recensioni. Promo valida fino al 25/09/2019

Scopri di più

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Disco 1
1
1. Vysehrad (The High Castle)
2
2. Vltava (The Moldau)
3
3. Sarka
4
4. Z ceskych luhu a haju (From Bohemia's Meadows and Forests)
5
5. Tábor
6
6. Blanik
  • Bedrich Smetana Cover

    Compositore, pianista e direttore d'orchestra boemo. La giovinezza e gli anni di insegnamento a praga. Il padre, birraio, era dilettante di violino, e di sera suonava con gli amici quartetti di Haydn e di Mozart. Bedich, a quattro anni, era già in grado di sostituirlo, e a sei si esibì al pianoforte in una festa. Presto cominciò pure a comporre: al 1842 risale un galop che testimonia la sua innata inventiva. Nei nove anni di studio (1834-43) S. conobbe altre città ceche (i suoi si erano trasferiti a Jindichuv-Hradec, nell'alta Moldava, da dove egli fu inviato al collegio di Nêmecky-Brod, poi al ginnasio di Praga, dove ebbe come collega E. Hanslick, e infine a quello di Pilsen), entrando in vivo contatto con le tradizioni storico-culturali della sua gente. Continuava intanto a studiare pianoforte... Approfondisci
  • Rafael Kubelik Cover

    Compositore e direttore d'orchestra svizzero di origine ceca. Figlio del violinista Ian K., diresse varie orchestre sinfoniche (Praga, Chicago, Londra, Monaco, dove guidò dal 1961 l'orchestra della Radio Bavarese). Dal 1967 vive a Lucerna. Molto apprezzato nel repertorio delle scuole nazionali (Smetana, Dvoák ecc.) e romantico tedesco (Mendelssohn, Schumann e Weber), ha composto 5 opere teatrali (fra cui Cornelia Faroli, 1966; Tiziano, 1967) e varia musica sinfonica e sinfonico-corale, secondo la tradizione tardoromantica riferita al patrimonio etnofonico ceco. Approfondisci
  • Boston Symphony Orchestra Cover

    Orchestra sinfonica di Boston. Fondata nel 1881 a Boston dal banchiere H.L. Higginson, che la dotò di fondi cospicui e ne orientò gli indirizzi musicali reclutando (dopo le prime stagioni dirette dall'inglese G. Henschel) soprattutto direttori e strumentisti d'origine tedesca e austro-ungarica. L'intensa attività concertistica ricevette ulteriore incremento nel 1900 con la costruzione di un'apposita sala (Symphony Hall). Sotto la direzione di Karl Muck (dal 1906 al 1918, con intervalli), fu la prima orchestra americana a intraprendere un'attività discografica, e con P. Monteux (1919-23) estese il proprio repertorio alla musica contemporanea (con la storica «prima» americana della Sagra della primavera di Stravinskij). Nel 1924, con S. Kusevitzkij, cominciò a commissionare opere ai maggiori... Approfondisci
| Vedi di più >
| Vedi di più >
| Vedi di più >
Note legali