Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Miami Supercops, i poliziotti dell'Ottava strada

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Italia
Anno: 1985
Supporto: DVD
Salvato in 30 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (10 offerte da 9,19 €)

Doug Bennet e Steve Forrest sono rimasti grandi amici, anche quando Steve, deluso dal sistema, ha lasciato l'FBI e le loro storie professionali si sono divise. A riunirli ci penserà Garret, un pericoloso ex galeotto al cui caso i due sbirri avevano lavorato insieme nove anni prima. Garret è determinato a recuperare il bottino della rapina per cui era stato incriminato e Doug e Steve decidono di collaborare per incastrarlo definitivamente. Le cose si complicano quando Garrett viene ucciso ed il nome di un importante uomo d'affari si affaccia nella già intricata vicenda.
3,5
di 5
Totale 2
5
1
4
0
3
0
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    M.G.M.

    18/02/2021 21:19:46

    Quasi un continuo de I due superpiedi quasi piatti, sfortunatamente però snaturato del solito leit motiv, dove alla scazzottata viene affiancata, o quasi sovraimpressa, la sparatoria tipica dei polizieschi. Nonostante siano presenti spazi divertenti o leggeri, il film segue un filo troppo serio per una coppia che ha fatto della leggerezza un marchio di fabbrica.

  • User Icon

    Fabio

    21/05/2020 16:57:51

    Questo è sicuramente l'ultimo film straordinario che hanno fatto la coppia italiana più famosa al mondo. Il finale poi chiude in bellezza un sodalizio eccezionale di due uomini che hanno divertito generazioni e generazioni di ragazzi e adulti.

  • Produzione: Federal Video, 2013
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 90 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,78:1
  • Area2
  • Bud Spencer Cover

    Nome d'arte di Carlo Pedersoli, attore italiano. Campione di nuoto, trascorre alcuni anni in Sud America e – tornato in Italia – si laurea in giurisprudenza, prima di debuttare sul grande schermo come comparsa in Quo vadis? (1951) di M. LeRoy. Scelto dal regista G. Colizzi, abbandona definitivamente lo sport (nel 1952 aveva partecipato alle Olimpiadi di Helsinki come nuotatore e giocatore di pallanuoto), cambia nome nel 1967 e si dedica al cinema, recitando accanto a T. Hill nei western I quattro dell’Ave Maria (1968) e Dio perdona... io no! (1968), entrambi di Colizzi. In Lo chiamavano Trinità... (1970) e Continuavano a chiamarlo Trinità... (1971) di E.B. Clucher, la coppia Hill-Spencer modifica pro­fon­da­men­te il western all’italiana, che si allontana sempre più dal modello americano e... Approfondisci
  • Terence Hill Cover

    "Nome d'arte di Mario Girotti, attore e regista italiano. Di madre tedesca e padre italiano, trascorre l’infanzia a Dresda, in Sassonia. Debutta nel cinema a dodici anni in Vacanze con il gangster (1952) di D. Risi, poi partecipa a film assai diversi tra loro (da Gli sbandati, 1955, di F. Maselli, a La grande strada azzurra, 1957, di G. Pontecorvo, da Le meraviglie di Aladino, 1961, di H. Levin e M. Bava, a Il Gattopardo (1963) di L. Visconti, spesso in ruoli secondari, per potersi pagare gli studi classici. Negli anni ’60 soggiorna in Germania dove è impegnato in alcuni film western e di avventura. Nel 1968 interpreta l’ironico spaghetti-western Dio perdona... Io no! di G. Colizzi. Si tratta di un film cruciale: durante le riprese in Almeria incontra L. Hill, che sposa e da cui prende il... Approfondisci
Note legali