Artisti: Michael Jackson
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Epic
Data di pubblicazione: 10 dicembre 2010
  • EAN: 0886978286727
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 10,90

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Disco 1
  • 1 Hold My Hand (duet with Akon)
  • 2 Hollywood Tonight
  • 3 Keep Your Head Up
  • 4 (I Like) The Way You Love Me
  • 5 Monster (feat. 50 Cent)
  • 6 Best of Joy
  • 7 Breaking News
  • 8 (I Can’t Make It) Another Day (feat. Lenny Kravitz)
  • 9 Behind the Mask
  • 10 Much too Soon

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Morgana

    17/07/2014 17:28:35

    Album fatto uscire frettolosamente dopo la morte del re e la produzione ne risente. Sicuramente 2-3 canzoni non sono cantate da lui, la voce è diversa, le altre tracce sono ottime ma le avrebbero potuto curare di più. Collage illogico messo su tanto per fare soldi alla svelta.

  • User Icon

    Marco

    06/01/2011 12:46:51

    Non è un disco malvagio, ma purtroppo non è totalmente suo... Trovo tra i vari difetti, un numero troppo esiguo di canzoni e lo sbaglio di inserire "Behind the Mask", brano degli anni '80 (suonato dagli Yellow Magic Orchestra di Ruychi Sakamoto e poi cantata da Greg Phillinganes), in un disco del 2010/11. Manca purtroppo il suo tocco finale, ma tocco che non avremo mai più...

  • User Icon

    Lalla

    19/12/2010 21:42:51

    Le dichiarazioni di alcuni dei familiari del cantante, le diverse scelte di comportamento da parte dei fans (boicottare o non boicottare l'uscita dell'album?),mettono in luce un solo argomento scottante: l'autenticità di alcune canzoni.E'Michael Jackson a cantare o un imitatore o una fusione di voci originali e voci false vestono i suoi panni? Appartengo alla fetta di pubblico che ha deciso di afferrare il toro per le corna: ho acquistato il disco. Dimenticando tutte le polemiche, ho ascoltato più volte l'album con gli auricolari per meglio sentire i particolari delle canzoni. Da tutto questo ho trovato che "Keep Your Head Up","Monster" e "Breaking News",le canzoni al centro della disputa sull'autenticità,suscitano alcune perplessità. Ho confrontato queste canzoni con altre già note (le ballads tratte dagli album "History" e "Invincible" sono utili allo scopo), ma il risultato non mi ha tirato su di morale.Cogliere le differenze della voce principale in "Keep Your Head Up" è difficile perchè si tratta di una canzone che molto ricorda lo stile di Michael Jackson.Dal confronto ho riscontrato più differenze che somiglianze:la voce principale delle canzoni originali mi sembra più calda,dolce,con più sfumature rispetto alla voce principale delle tre canzoni postume. Più ascolto più ho delle perplessità,più sorsi bevo più temo che il vino sia stato annacquato.La voce di Michael Jackson,almeno quella cui siamo abituati, non "suona" allo stesso modo. Nel disco ho trovato,però, anche qualche piccolo tesoro: le canzoni "Much Too Soon","Hold My Hand","The Way You Love Me","Best Of Joy","Another Day" e "Behind The Mask",quest'ultima apprezzabile nonostante la modernizzazione della base musicale (la canzone risale agli anni Ottanta).

Scrivi una recensione