Middlemarch

Middlemarch

George Eliot

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Formato: EPUB con DRM
Testo in en
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1000,24 KB
  • EAN: 9780679641414

€ 3,05

Punti Premium: 3

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Middlemarch is George Eliot's masterpiece, a Victorian novel on the grandest scale. Originally published in serial form in Blackwood's Magazine in 1871-1872, it was at once a critical and popular success. 'No Victorian novel approaches Middlemarch in its width of reference, its intellectual power, or the imperturbable spaciousness of its narrative,' V. S. Pritchett noted. Set in a fictional Midlands town, the novel chronicles nineteenth-century English provincial life through its precisely delineated characters, weaving many stories into one richly textured tapestry. Eliot renders her vast cast with cool irony and intelligence: Dorothea Brooke, the 'latter-day St. Theresa,' intense, impassioned, and frustrated; Tertius Lydgate, the idealistic young doctor who comes to Middlemarch fired with the desire to spread the new science of medicine; Fred Vincy and his spoiled, pretentious sister Rosamond; Casaubon, Dorothea's elderly husband, for whom she feels at first awe and finally pity; and the many lesser characters who people this epic in a small landscape. Unsurpassed in its depiction of human nature, Middlemarch is one of the great works of world literature.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • George Eliot Cover

    George Eliot  (1819-1880) il suo vero nome era Mary Ann Evans. Educata nell’ambiente austero e provinciale di una cittadina nella campagna inglese, a vent’anni Mary Ann era una donna profondamente religiosa. A trentacinque anni, a Londra, sfida le convenzioni dell’Inghilterra vittoriana andando a vivere con George Henry Lewes senza sposarsi. Nel 1857, abbandonata la sua attività di giornalista e protetta dall’anonimato, pubblica Amos Barton. È il suo esordio come narratrice e il successo è immediato. Dopo Adam Bede (1859) e Il Mulino sulla Floss (1860, che Proust confessò di non riuscire a leggere senza piangere) scrive Jacob e suo fratello, che pubblicherà solo nel 1864, dopo Silas Marner (1861) e Romola (1862-63). Felix Holt... Approfondisci
Note legali