Millecinquecento film da evitare. Dalla A alla Z, le divertenti stroncature «al vetriolo» di un critico controcorrente

Massimo Bertarelli

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Gremese Editore
Collana: I flap
Anno edizione: 2003
In commercio dal: 17 ottobre 2003
Pagine: 381 p., Brossura
  • EAN: 9788884402646
Salvato in 4 liste dei desideri

€ 6,30

€ 18,00
(-65%)

Punti Premium: 6

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Millecinquecento film da evitare. Dalla A alla Z, le diverte...

Massimo Bertarelli

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Millecinquecento film da evitare. Dalla A alla Z, le divertenti stroncature «al vetriolo» di un critico controcorrente

Massimo Bertarelli

€ 18,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Millecinquecento film da evitare. Dalla A alla Z, le divertenti stroncature «al vetriolo» di un critico controcorrente

Massimo Bertarelli

€ 18,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 18,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Massimo Bertarelli, critico cinematografico e televisivo del "Giornale", pur conscio di attirare su di sé il disprezzo di una vasta parte della categoria, ha voluto di nuovo cimentarsi nel ruolo di bastian contrario dei recensori con questo personalissimo compendio, volutamente provocatorio. Senza alcuna soggezione dei sacri miti, eccolo fare il pelo e il contropelo ai maestri del blabla, sgambettare i narratori del nulla, sbeffeggiare gli alfieri della noia. In altri termini, schierarsi dalla parte di chi va al cinema per divertirsi ed è disposto ad ammettere senza tante perifrasi che dell'ultimo film di Lynch non ha capito una parola.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

2,71
di 5
Totale 7
5
3
4
0
3
0
2
0
1
4
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    lanfranco

    08/10/2017 07:44:38

    La faccio molto breve: sono sicuro che nel condominio di Massimo Bertarelli ci siano almeno 5-10 persone più competenti di lui nel campo della cinematografia. Purtroppo non si può dare 0 voti se no l'avrei fatto.

  • User Icon

    Romano Antico

    14/05/2017 23:30:52

    Un libro eccezzionale he mette alla berlina i "soloni" della critica cinematografica! Forse è per questo che il critico Sergio Tosatto è così insofferente..... AVE!

  • User Icon

    Darkknight

    07/05/2016 10:53:16

    Il gioco di Bertarelli è elementare: fare il Pierino controcorrente, stroncando quei film che la critica snob esalta ma che annoiano il pubblico. Sarebbe lodevole, se non fosse che le sue stroncature sono sempre le stesse: "Questo film non mi piace perché è un noioso pastrocchio fumettone". A parte che ci sono fumetti che hanno vinto i più grandi premi artistici e letterari (ma ha mai letto un fumetto in vita sua, il Bertarelli?), io potrei definire noiosi i western di Ford e le commedie di Totò: nell'epoca dei vari Fast & Furious chi potrebbe contraddirmi? Da un critico ci si aspetterebbero però motivazioni più profonde e attente rispetto a un semplice commento da bar. Sottigliezza, capacità di analisi, e originalità nel punto di vista servono anche (e soprattutto) nella provocazione. Le stroncature di Bertarelli non hanno nulla di tutto ciò. Sono solo vuote. Si può concordare con lui, ma il ruolo che si è scelto (quello del Davide schietto contro i Golia tromboni) è aldilà delle sue capacità. Evitate questo libro.

  • User Icon

    paolo bianchi

    02/09/2009 15:19:23

    Bertarelli ha una sua precisa concezione del cinema. E con quella è coerente fino all'osso. Non deve nulla a nessuno, non ha favori da chiedere né da ripagare. Perciò dice e scrive quello che pensa, e con uno stile brillante e inconfondibile. Troppo spesso la critica parruccona e intrallazzata vorrebbe farci digerire presunti capolavori di geni dichiarati tali, a tavolino, da ristrette cupole di addetti ai lavori. Quelli si compiacciono di essere creduti e riveriti e Bertarelli non ha paura di gridare, con l'arma dello sberleffo intelligente, che spesso il Re è nudo, o perlomeno in mutande.

  • User Icon

    sergio

    02/10/2007 15:41:03

    Rispetto la tua opinione, ma mi permetto di non condividerla. Fare il bastian contrario come fa Bertarelli porta più lontano dalla verità dei tanto vituperati tromboni. Mi sono imbattuto nelle sue valutazioni di film per il suo quotidiano, quasi mai ho trovato una frase illuminante, ma solo battute, magari anche salaci, ma inutili ai fini della valutazione del film.

  • User Icon

    Annalisa

    01/08/2007 21:11:18

    Mi dispiace, Sergio Tosatto, ma forse prendi la vita un po' troppo sul serio.. Bertarelli è un genio, non passa giorno che io non legga le sue recensioni dei film su "Il Giornale" facendomi peraltro grasse risate! E' l'unico ad avere il coraggio di dire le cose come stanno, specie nei confronti dei cosiddetti tromboni, termine da lui molto amato, considerati geni dalla critica ma autori di film da manicomio. Libro consigliatissimo,perlomeno a chi apprezza (e soprattutto capisce) l'ironia!

  • User Icon

    Sergio Tosatto

    20/01/2005 13:09:49

    Bertarelli sta a Morandini (o Mereghetti) come Massimo Boldi sta a Robert De Niro. Un "dizionario" semplicemente da evitare.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente
Note legali