Categorie
Traduttore: D. Comerlati, G. Lupieri
Editore: Garzanti Libri
Anno edizione: 2010
Formato: Tascabile
Pagine: 535 p. , Brossura
  • EAN: 9788811679646
Usato su Libraccio.it € 6,42

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    ilaria

    12/12/2013 10.57.36

    la trama in sè è molto originale e dai risvolti inquietanti... Tuttavia manca di colpi di scena (massimo uno o due, e alquanto prevedibili) e il fatto che venga rivelato da subito chi è l'assassino, lascia un po' l'amaro un bocca. Per di più in alcuni punti la lettura risulta rallentata dalle lunghe descrizioni, anche se poi accelera in altri. in altre parole, il thriller è bello ma doveva essere scritta da qualcun altro.

  • User Icon

    lauretta

    13/01/2013 11.27.40

    "Asperges me yssopo et mundabor lavabis me et super nivem dealbabor!" Questo il passo del Miserere che viene cantato in assolo dalla voce più pura, limpida e capace di librarsi con note altissime attraverso le volute delle colonne, gli stucchi e gli affreschi delle chiese per raggiungere l'orecchio di Dio. Da ex soprano solista, ho sentito vibrare dentro di me questa supplica accorata, che dilania l'anima nella ricerca dell'epurazione totale dalla sofferenza e dal dolore per aver persa l'innocenza e la totale estraneità dal male. Inutile dire dunque che ho letto e vissuto questo bellissimo thriller poliziesco, che trascina inesorabile verso un epilogo amaramente sorprendente, senza mai perdere il ritmo, accompagnandoci attraverso orrori e ideologie perverse che forse di poco si discostano dalla realtà. Davvero ben riuscita anche l'accoppiata dei due "poliziotti" , che arriveranno alla conoscenza del meccanismo perverso della storia, attraverso la sofferenza che li aiuterà a mondare il loro passato. Eccezionale.

  • User Icon

    Oblomov71

    23/02/2011 13.44.54

    Nonostante l'intreccio assai intricato, il talento di Grangé emerge e il libro si conferma un vero page-turner. Incisiva e mai banale la scrittura. Incalzante la suspence e il progressivo disvelare del mistero. Ottimo il tratteggio complesso dei protagonisti. L'inverosimiglianza della storia rasenta il delirio, ma finisce per accrescere la densità dell'inquietudine.

  • User Icon

    Umberto75

    04/01/2011 18.35.34

    Libro ben fatto e ricco di spunti narrativi ma con pochi colpi di scena, per lo più telefonati. Cmq merita una lettura

  • User Icon

    tapparella 71

    20/10/2010 11.57.07

    Il solito testo ricco di particolari, coinvolgente,adrenalinico, i libri di Grangè sono una garanzia;Capitoli avvincenti storia un pochino fantasiosa ma scorrevole,mai stancante.... se ti piace il racconto thriller poliziesco,di certo qui non rimarrai deluso.

  • User Icon

    daniele pace

    12/06/2010 19.38.58

    il libro è molto coinvolgente,e ti mette voglia di non smettere di leggerlo.sarebbe da 5, bastava eliminare qualche pagina di troppo magari rinunciando a qualche descrizione troppo dettagliata di alcuni ambienti, e infine arrivare alla conclusione dell'enigma un pò più in la nel libro.comunque ripeto nel complesso davvero un gran bel libro

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione