Missa Ut Queant Laxis - CD Audio di Giacomo Carissimi

Missa Ut Queant Laxis

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Giacomo Carissimi
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Stradivarius
Data di pubblicazione: 5 maggio 2000
  • EAN: 8011570335654
Salvato in 1 lista dei desideri
Disco 1
1
Missa Ut Queant Laxis: Introito
2
Missa Ut Queant Laxis: Kyrie
3
Missa Ut Queant Laxis: Christe
4
Missa Ut Queant Laxis: Kyrie (2)
5
Missa Ut Queant Laxis: Gloria
6
Missa Ut Queant Laxis: Canzon Dopo L'Epistola
7
Missa Ut Queant Laxis: Credo
8
Missa Ut Queant Laxis: Sanctus
9
Missa Ut Queant Laxis: Toccata Per L'Elevatione
10
Missa Ut Queant Laxis: Agnus
11
Lauda Sion
12
Historia Joane: Symphonia
13
Historia Joane: Cum Repleta
14
Historia Joane: Surge, Surge Jona
15
Historia Joane: Audivit Jonas
16
Historia Joane: Et Cum Processisset
17
Historia Joane: Et Praeliabantur Venti
18
Historia Joane: Dii Magni
19
Historia Joane: Jonas Autem
20
Historia Joane: Quid Tu Sopore Deprimeris?
21
Historia Joane: Venite, Venite
22
Historia Joane: Miserunt Ergo Sortem
23
Historia Joane: Indica Nobis
24
Historia Joane: Hebraeus Ego Sum
25
Historia Joane: Quid Faciemus Tibi
26
Historia Joane: Tollite Me
27
Historia Joane: Tulerunt Nautae Jonam
28
Historia Joane: Et Preparavit Dominus
29
Historia Joane: Iustus Es, Domine
30
Historia Joane: Et Imperavit Dominus
31
Historia Joane: Et Crediderunt Ninivitae
32
Historia Joane: Peccavimus, Domine
  • Giacomo Carissimi Cover

    Compositore. Scarse le notizie sulla sua vita, trascorsa dal 1630 alla morte nelle mansioni di maestro di cappella della chiesa di S. Apollinare a Roma; problematica la cronologia delle sue opere. Negli anni giovanili si sa che fu attivo come cantore e organista nel duomo di Tivoli (1623-27) e come maestro di cappella nel duomo di Assisi (1628-29). A Roma venne presto a contatto con gli «esercizi oratoriali» nella forma coltivata dalla Compagnia del Crocifisso, che utilizzava come elemento musicale il mottetto latino dialogico e concertato, con parti corali e solistiche e brani in stile recitativo, sulla base del basso continuo. C. si inserì pertanto, dopo E. De' Cavalieri e P. Quagliati, in uno stadio già avanzato del processo che darà luogo all'oratorio come genere musicale autonomo. Ma... Approfondisci
Note legali