Un mondo da buttare - Ausilio Bertoli - copertina

Un mondo da buttare

Ausilio Bertoli

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Italic
Collana: Pequod
Anno edizione: 2017
In commercio dal: 30 marzo 2017
Pagine: 168 p., Brossura
  • EAN: 9788869740572

€ 8,10

€ 15,00
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Stefano Vitti è in balìa di una forma assai particolare di craving: quella legata ai sentimenti. Ha bisogno di calore umano, amicizia, affetti sinceri. Una necessità dura da soddisfare nell'odierna civiltà del fondoschiena, che delega successi e insuccessi alla "fortuna" che si ha nel possedere un bell'aspetto fisico. Dall'altro lato si trova a fomentare tale civiltà per scopi professionali: si occupa di pubblicità, marchi e prodotti relativi alla cura del corpo; a fine giornata però ritorna ad essere quell'uomo qualunque, in cerca di una valvola di sfogo emotiva. Il punto è che lui stesso si sente incapace di affrontare il mondo con quella libertà interiore indispensabile quanto l'aria, obbligandolo a rifuggire i legami duraturi, sentimentali o sessuali. E proprio sotto questa luce che vanno analizzati i suoi rapporti con l'universo femminile: Barbara, la sua vicina di casa, è fissata con l'estetica e vive male il rapporto col suo corpo; Katrina è una ragazza lettone che, pronta a vendere la propria immagine, ha ceduto alla vanità e ai sogni, e si pone alla ricerca di un lavoro in grado di appagarla su entrambi i fronti; Sarah studia psichiatria e si propone di mettere un po' d'ordine nella mente di Stefano; Dalia, infine, è una giornalista grintosa e indipendente che in qualche modo riunisce le caratteristiche delle donne con le quali Stefano entra in contatto.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Note legali