Categorie

P. D. James

Traduttore: A. Raffo
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2002
Formato: Tascabile
Pagine: 504 p.
  • EAN: 9788804510888

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    gabridabovisa

    07/02/2015 01.07.55

    Per leggere a pieno questo libro devi metterci del tuo. Un atteggiamento passivo è controproducente per la lettura. Chiudi gli occhi, fatti prendere dalla fantastica ambientazione della campagna inglese, cielo grigio che inombra questo vecchio seminario ricco di storia passata e carico di mistero presente, tanto più che c'è qualcuno che mente li dentro. Vuoi scoprire la verità??? Io non aspettavo altro quindi voto pieno meritato.

  • User Icon

    Angelo Kioppa

    30/04/2009 12.25.50

    "Morte in seminario" è un buon giallo, scorre via che è un piacere come tutti i gialli di scuola anglosassone d'altronde. La trama intriga e ti fa girare pagina con un ritmo serrato che senza accorgertene sei già quasi alla fine.James è così brava da portarti direttamente nel luogo in cui tutto si svolge e si tinge di nero. Avvincente.

  • User Icon

    kratos

    05/07/2008 01.07.34

    Il voto è la media tra 4 e 2..l'inizio è molto ma molto bello..luoghi descritti proprio bene..sembra di stare là..ti coinvolge veramente,essendo una parte descrittiva.il libro presenta alti e bassi,zone movimentate e non(a metà libro)dove la james è un pò prolissa.I personaggi sono caratterizzati molto bene..finale un pò così.tutto sommato buono.Per concludere diciamo chel'ambientazione nn vale l'azione:D

  • User Icon

    Stefano

    11/09/2007 12.56.37

    L'inizio autobiografico è molto, molto bello, come ad esempio il brano su cosa rimarrà dei nostri sentimenti una volta morti... dà da pensare. Poi però arriva il secondo capitolo, nel quale il solito investigatore scettico riceve una chiamata da un personaggio importante mentre è impegnato, una cosa piuttosto banale e già sentita, no? Comunque la trama è intrigante e se si è veramente appassionati del genere si può leggere tranquillamente e ricavarne qualche giorno di suspense e gradimento.

  • User Icon

    carlo

    25/07/2007 22.16.18

    Molto bello l'inizio e l'ambientazione, peccato che il finale mi abbia un pò deluso...e poi oltre a Dalgliesh, la presenza di altri personaggi come Kate,Piers,Robbins,MrClark mi sembra un tantino sovrabbondante. Brava la James, subito mi ha ricordato vagamente la Christie, ma in alcuni passaggi mi è parsa un pò prolissa e ridondante...Nel complesso cmq un bel giallo!

  • User Icon

    Fabio

    29/06/2005 15.40.16

    Il romanzo mi sembra una variante di uno dei migliori romanzi della giallista, La torre nera. Splendide, al solito, le atmosfere e l'ambientazione.

  • User Icon

    ANDREA

    27/08/2004 10.03.23

    UN SUICIDIO, UNA SOSPETTA MORTE NATURALE DI UNA DONNA CHE SAPEVA TROPPO, IL BRUTALE ASSASSINIO DI UN ARCIDIACONO E UN'ALTRA MORTE ACCIDENTALE. QUALE LEGAME LE LEGA? TOCCHERA' AL COMANDATE DALGLIESH DARE LA RISPOSTA

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione