Categorie

Michael Eigen

Traduttore: G. Pascucci
Anno edizione: 1998
Pagine: 292 p.
  • EAN: 9788834012840

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Fausto Intilla (Inventore-divulgatore scientifico)

    26/07/2006 18.59.58

    Molte persone si sentono oppresse da un senso di essere morte dentro, un sentimento che persiste anche in una vita altrimenti intensa e ricca di significato, e che può deformare tutta o in parte la loro esistenza. È quella forza che contrasta la guarigione, di cui parlava Freud, la forza distruttiva interiore di cui parlava la Klein, la forza che, secondo Bion, distrugge l’esistenza, il tempo e lo spazio. Eigen non si limita a sondare il senso di morte psichico, ma, ben più importante, mostra cosa significhi sopportare e affrontare questo senso di morte giorno dopo giorno, seduta dopo seduta, e quali sono, grazie a una ricerca e a un lavoro in stretta associazione tra paziente e terapeuta, le reali possibilità di una terapia.

Scrivi una recensione