Categorie

Louis Bromfield

Traduttore: G. Monicelli
Editore: Giunti Editore
Collana: A
Anno edizione: 2011
Pagine: 416 p. , Brossura
  • EAN: 9788809758926
Stati Uniti, pieno Ottocento. In una piccola località mineraria un passionale, affascinante, ambizioso, furbo farabutto senza scrupoli sposa una bella diciassettenne povera, orfana, proba, intelligente e pura come un giglio. È l'inizio dell'epopea dei Parkington, raccontata dalla ormai ottuagenaria capostipite lungo due piani temporali alternati: il presente, in preda alla decadenza, e il ricordo degli anni della formidabile ascesa economica e mondana. Le doti del signor Parkington, tra cui può far capolino ogni tanto la lealtà, certo non l'onestà, lo portano ad accumulare un patrimonio immenso, ma già a partire dalla seconda generazione si palesano nella famiglia debolezza, incapacità e cieca arroganza, condannando la schiatta allo sfacelo. La longeva e lucida protagonista, rimasta vedova, pilota abilmente l'irreversibile finché le risorse lo consentono, poi, per salvare il salvabile, ovvero l'anima di chi è ancora in vita e meritevole, preme il tasto di riavvio generale del Sogno Americano. Il libro è dunque ascrivibile a un genere ampiamente canonizzato ed esplorato, e vi rimane sempre fedele. La macchina romanzesca è solida, però non di rado pecca in scorrevolezza, sferraglia, e il lettore di buona disposizione scende a spingere o soprassiede su alcune legnosità e schematismi. I personaggi subiscono talvolta delle pressioni psicologiche da parte dell'autore: anziché lasciarli agire in coerenza con le rispettive nature egli strattona i fili delle marionette inducendo alcune frasi e azioni che anziché "umanamente contraddittorie" risultano meramente incongrue. La tradizione anche qui viene in aiuto in quanto, come per il genere, la stereotipicità dei caratteri funge da collante generale e perfeziona il grado di aggregazione dell'insieme. Mrs. Parkington è una scelta a colpo sicuro sia per chi vuole che le sorprese riguardino esclusivamente la trama, sia per chi desidera osservare agevolmente gli elementi del lavoro autoriale, una sorta di metalettura d'evasione. Michele Lamon

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    MARIA

    18/10/2014 20.37.03

    Il romanzo ruota tutto intorno alla figura di questa grandissima donna,a cui tutti fanno riferimento e che risulta quasi superba nella sua lucidità. La sua vita è popolata da personaggi con i quali entra in relazione senza però lasciarsi sopraffare,nonostante tanti hanno minato la propria serenità e con i quali non riesce a trovare un punto di contatto o un appoggio,tranne che nella nipote,per la quale infatti è disposta a ncora una volta a piegarsi agli eventi,senza però lasciarsi spezzare e sempre a testa alta!

  • User Icon

    teresa

    05/11/2012 14.49.42

    Questo libro non è malvagio ma non è neanche bellissimo, lo stile è un pò alla Sveva Casati Modigliani. In alcuni punti è ripetitivo e noioso, lo definirei anche piuttosto scontato. Nel complesso una lettura leggera.

  • User Icon

    Monica

    16/10/2012 11.13.42

    "È la sera di Natale e Mrs. Parkington, vecchia signora dell'alta società newyorchese degli anni Trenta, si gode la sua consueta bottiglia di champagne, in attesa che la famiglia si riunisca. A ottantaquattro anni è ancora il punto di riferimento per i suoi familiari, uno più volgare e inetto dell'altro...In questa cerchia di parassiti solo due eccezioni: la pronipote prediletta Janie, innamorata di un ragazzo che i genitori non approvano;e Al, l'impacciato cowboy che le ricorda le sue origini di cameriera del Nevada.È lì che ha avuto inizio la turbinosa vicenda di Mrs. Parkington, dal matrimonio col ricchissimo maggiore, ai successi della vita newyorchese, ai tradimenti, alla perdita di due figli. Susie sembra ormai aver superato qualunque prova, ma nello spietato mondo di Wall Street un ultimo gigantesco scandalo sta per travolgere la sua famiglia". Romanzo superbo e affascinante, la protagonista è una donna dotata di grande forza e passionalità!! Lo consiglio vivamente...

  • User Icon

    orsetto

    18/05/2012 09.14.29

    uno dei libri più belli che abbia mai letto ; molto vera la descrizione della signora americana che "dirige" la famiglia e alla quale tutti ricorrono per consigli ; scritto estremamente bene , con stile e brio ; sono stata delusa di non trovare altre traduzioni di questo autore , un vero peccato ; un libro da leggere assolutamente , una storia che si ripete facilmente in tante le famiglie ...

  • User Icon

    Roberta

    11/10/2011 14.16.36

    Una lettura che appassiona, un personaggio femminile do una grande forza e personalita'. Susie Parrkington e' una donna che ha saputo farsi strada nella vita, grazie alla sua umanita' e alla sua intelligenza. La storia e'una piacevole combinazione tra presente e passato che non annoia e ti tiene incollata alle pagine, perche' l'esistenza di Mrs. Parkington e' stata tutta un'avventura. Una bellissima saga familiare.

  • User Icon

    paola augusta estella

    29/04/2011 19.32.24

    Bello,saggio come mrs parkington,lieve come un soffio di una vita interiore vissuta,sofferta,amata.Da leggere

  • User Icon

    maria

    05/04/2011 19.24.12

    Ho trovato questo romanzo splendido: nonostante sia stato scritto più di 60 anni fa, la storia è davvero avvincente; la protagonista è un personaggio con la P maiuscola, capace di affascinare il lettore con la sua vita avventurosa e ricca, a cavallo di due secoli.... Ottima la capacità dell'autore di raccontare su diversi piani temporali le vicende della protagonista, svelando di volta in volta le sue vicende personali e spiegando così l'evolversi del racconto . Un personaggio bellissimo, come raramente se ne incontrano...

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione