Categorie

Mugham

Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Felmay
Data di pubblicazione: 6 febbraio 2012
  • EAN: 0885016818425
Descrizione

I Mughamat (plurale di mugham) sono l'eredità classica della culturale musicale dell'Azerbaijan, dichiarata dall'UNESCO nel 2003 «patrimonio dell'eredità culturale immateriale e orale del mondo». Ha conservato il linguaggio musicale arcaico fino ad oggi, distinguendosi per la sofisticatezza della carica emotiva. In alcuni, antichi, testi, è indicata come l'arte degli stati emotivi. L'idea artistica è, infatti, di esprimere i più sottili stati emotivi dell'uomo, nella loro grande diversità. L'arte del mughamat è inseparabile dalla poesia classica Azerbaijana e dall'Aruz, un antico sistema quantitativo di versificazione. I Mugham possono essere eseguiti come un ciclo vocale-strumentale o come singoli brani strumentali suonati su uno qualsiasi dei diversi strumenti tradizionali. La tradizione di suonare mugham come brani esclusivamente strumentali è entrata nella pratica musicale solo all'inizio del XX secolo. L'esecuzione dei Mugham richiede una formidabile memoria e un ottimo orecchio per tenere a mente l'intero repertorio e una grande capacità di improvvisare che può essere definita come una forma di composizione. Molti degli esecutori sono infatti riconosciuti come autori di brani tradizionali come Tasnif, Reng e Deramed. I mughams non sono oggi soggetti a nuove creazioni, sono fissati nel tempo, ma non di meno all'esecutore è data la libertà di improvvisare all'interno di schemi definiti da un certo modo e di un dato vocabolario musicale. In base alla sue conoscenze, alla memoria musicale e ai limiti temporali fissati l'esecutore può ridurre o espandere le composizioni, dare caratteristiche emotive diverse alla musica, adattare le linee melodiche alle proprie esigenze mantenendo inalterate la struttura modale e le formule melodiche stabilite. Teymurova Nazaket (1972) è nata nel distretto di Agdam (Azerbaijan). Diplomatasi in musica con Asaf Zejnalli fra il 1991 e il 1995 ha studiato con Nariman Aliyev. Nel 1995 è entrata nel Conservatorio di Stato dell'Azerbaijan studiando con il professor Arif Babayev. Nello stesso anno è entrata a far parte del Teatro dell'Opera e del Balletto di Baku. Il suo primo ruolo è stato quello di Leila (la protagonista) nell'Opera Leyli and Mejnun. Ha inoltre interpretato il ruolo di Shakhsenem in Ashiq Qerib, di Gulbahar in Gelin Qayasi, ed è stata la voce principale nelle opere Natavan, Vaqif e Koroglu. Per i risultati ottenuti per la conoscenza della cultura del paese nel 2000 ha ricevuto il titolo di Artista Onorato e nel 2005 lo status di Folk Artist dell'Azerbaijan. Ha preso parte a tournée in vari paesi del mondo (Germania, USA, Corea, Ungheria, Francia, Turchia, Iran e Svizzera). Oggi è solista del Teatro dell'Opera e Balletto di Baku. Insegna mugham presso il Conservatorio Nazionale e il Collegio Musicale.

Disco 1
  • 1 Dastgah Kharidj Segah
  • 2 Mugham Bayati Shiraz
  • 3 Tasnif & Chahargah
  • 4 Folk Song Ashiqam (I Fell in Love) & Mugham Hijaz