Interpreti: David Munrow
Supporto: Vinile LP
Numero dischi: 1
Etichetta: Hiq
Data di pubblicazione: 18 marzo 2014
  • EAN: 5060218890386

€ 33,50

Venduto e spedito da IBS

34 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello
Descrizione

Con Sir Neville Marriner – un vero monumento della tradizione musicale inglese, che il 15 aprile del 2014 festeggerà il suo novantesimo compleanno – che dirige con la sua consueta eleganza l’orchestra di strumenti moderni dell’Academy of St Martin-in-the-Fields, il protagonista principale di questo disco è il compianto David Munrow, un grande virtuoso di flauto dolce che dedicò gran parte della sua breve esistenza a diffondere tra il grande pubblico i grandi capolavori del repertorio rinascimentale e barocco e la pratica del suo strumento, diventando legittimamente uno dei padri nobili del movimento filologico. Munrow fondò l’Early Music Consort of London con Christopher Hogwood (che in questo disco appare in veste di cembalista) e raggiunse una vasta fama per avere eseguito una serie di autentici brani dell’epoca Tudor per The Six Wives of Henry VIII (1970) ed Elizabeth R, due importanti sceneggiati trasmessi dalla BBC. Nel corso dei dieci anni della sua carriera Munrow incise oltre 50 dischi, presentò sulla BBC Radio 3 l’eclettico programma Pied Piper e prese parte a numerose trasmissioni andate in onda sia sulla BBC sia sulla ITV. Minato da una profonda depressione, Munrow pose fine alla sua vita nel 1976 all’età di appena 33 anni. Questo disco è stato registrato dall’1 al 4 ottobre del 1973 presso il mitico Studio 1 di Abbey Road di Londra dal leggendario producer Christopher Bishop e dall’ingegnere del suono Stuart Eltham e oggi viene riproposto dalla HI·Q Supercuts su vinile da 180 grammi in un’edizione di livello audiophile stampata con la pressa originale EMI presso la Vinyl Factory di Hayes, in Inghilterra. Nella recensione originale pubblicata su Gramophone nel novembre del 1974, il critico della prestigiosa rivista inglese lodò la «brillantezza dell’interpretazione di Munrow» e proseguì dicendo «Chiunque apprezzi l’arte raffinata e la vivace musicalità di Munrow non dovrebbe farsi sfuggire questo disco molto attraente. Nei concerti di Telemann e di Händel Munrow suona il flauto sopranino, mentre in questo di Sammartini utilizza il flauto soprano, sfoggiando in entrambi i casi una tecnica impeccabile, un fraseggio di aristocratica bellezza e una sicurezza di intonazione assolutamente insolita tra i solisti di questo strumento».

Disco 1
  • 1 Telemann. Suite In A Minor For Treble Recorder - Overture
  • 2 Les Plaisirs
  • 3 Air A L'Italien
  • 4 Menuets I & Ii
  • 5 Rejouissance
  • 6 Passepieds I & Ii
  • 7 Polonaise
  • 8 (Giuseppe) Sammartini. Concerto In F Major For Decant Record
  • 9 I. Allegro
  • 10 Ii. (Adagio)
  • 11 Iii. Allegro Assai
  • 12 Handel. Concerto In B Flat For Treble Recorder - I. Andante
  • 13 Ii. Larghetto
  • 14 Iii. Allegro Moderato