Musica per violino e orchestra - CD Audio di Antonin Dvorak,Josef Suk,Karel Ancerl,Czech Philharmonic Orchestra

Musica per violino e orchestra

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Antonin Dvorak, Josef Suk
Direttore: Karel Ancerl
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Supraphon
Data di pubblicazione: 1 luglio 2004
  • EAN: 0099925366827
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 13,90

Punti Premium: 14

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Disco 1
1
Dvorak - concerto in a minor for violin and orchestra - allegr
2
Dvorak - concerto in a minor for violin and orchestra - adagi
3
Dvorak - concerto in a minor for violin and orchestra - finale allegro giocos
4
Roamnce in f minor for violin and orchestra - op 11
5
Josef suk - fantasia in g minor for violin and orchestra
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Antonin Dvorak Cover

    Compositore ceco.Dagli esordi all'affermazione internazionale. Fu avviato agli studi musicali dal padre, un locandiere dilettante di musica che gli fece studiare il violino e poi il pianoforte e l'organo. Nel 1857, grazie all'aiuto finanziario di uno zio, poté essere inviato a Praga, dove studiò regolarmente alla scuola di organo. Nel 1873, dopo aver fatto parte per una decina d'anni come violinista dell'orchestra del Teatro Nazionale, ebbe la nomina di organista nella chiesa di S. Adalberto; dal 1874, grazie agli interventi di Hanslick e di Brahms, fruì di una borsa di studio del governo austriaco; poté così concentrarsi nella composizione, acquistando presto notorietà europea: dapprima con le Danze slave, poi con lo Stabat Mater che, eseguito a Londra nel 1883, è all'origine della straordinaria... Approfondisci
  • Josef Suk Cover

    Violinista e compositore ceco. Allievo di Dvoák, si affermò come concertista e fondò nel 1882 il Quartetto Boemo, composto, oltre che da lui stesso, da Karel Hoffmann (violino), Oskar Nebdal (viola; dal 1906 Jií Herold) e Hanus Wihan (violoncello, subentrato a Otto Berger due anni dopo la fondazione, e sostituito da Ladislav Zelenka nel 1914).?Questa formazione, attiva fino al 1933, ebbe grande rinomanza in Europa per le magistrali esecuzioni del repertorio classico-romantico e contemporaneo, ed esercitò una vasta influenza sullo stile cameristico dei compositori e degli interpreti cechi. Max Reger le dedicò il suo Quartetto in fa minore op. 121. Come compositore, S. è autore, oltre che di 2 opere teatrali, di molta musica sinfonica nel filone nazionalistico iniziato da Smetana, con spiccato... Approfondisci
  • Karel Ancerl Cover

    Direttore d'orchestra ceco. Diresse l'Opera di Praga e la Filarmonica ceca. Tenne concerti in tutto il mondo, distinguendosi nel repertorio nazionale. Approfondisci
Note legali