Musica spagnola per chitarra - CD Audio di John Williams,Enrique Granados,Isaac Albéniz

Musica spagnola per chitarra

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Sony Music
Data di pubblicazione: 31 agosto 2010
  • EAN: 0886977207822
Salvato in 5 liste dei desideri
Disco 1
1
Granada
2
Asturias
3
Sevilla
4
Mallorca (Barcarola), Op. 202
5
Córdoba
6
Tórre Bermeja
7
Cádiz
8
Zambra Granadina
9
Tango
10
Valses Poeticos (complete)
11
Intermezzo from Goyescas
12
Danza Espaqola No.6
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • John Williams Cover

    Propr. J. Towner W. Compositore statunitense. Studente di musica all'Università della California e alla Juilliard School di New York, nel 1956 viene assunto come pianista dalla Columbia Pictures e si innamora delle musiche da film. Debutta come autore di colonne sonore alla fine degli anni '50 e vince il primo Oscar nel 1971 per Il violinista sul tetto di N. Jewison. Compositore di fiducia di S. Spielberg, da Sugarland Express (1974) a La guerra dei mondi e Munich (entrambi del 2005), si aggiudica l'Oscar con le partiture di Lo squalo (1975), E.T. l'extra-terrestre (1982), e Schindler's List (1993). Famoso per la maestosità delle sue composizioni e l'uso di grandi orchestre, soprattutto la London Symphony, punta molto sull'utilizzo di leitmotiv, talmente caratterizzati da diventare indipendenti... Approfondisci
  • Enrique Granados Cover

    Compositore e pianista spagnolo. Fu allievo di J.B. Pujol e F. Pedrell. Completati gli studi a Parigi, si impose presto come esecutore e iniziò una lunga carriera di concertista. Come compositore, diede il meglio di sé nella produzione pianistica, comprendente, fra l'altro. Danças españolas (4 fascicoli, 1892), Escenas poéticas, Escenas románticas, Estudios expresivos, Goyescas (2 quaderni, 1908: è il suo capolavoro, ispirato alle pitture di Goya), Libro de horas, Piezas sobre cantos populares españoles, Rapsodia aragonesa, Sardana, 7 Valses poéticos. Deliziose sono pure le liriche contenute nelle collezioni di Tonadillas escritas en estile antiguo e di Canciones amatorias; mentre più modesti risultati il compositore raggiunse in alcuni poemi e suites sinfonici, nella poca musica da camera... Approfondisci
  • Isaac Albéniz Cover

    Compositore e pianista spagnolo. Iniziò giovanissimo una brillante carriera concertistica, che lo portò anche in America Latina e negli Stati Uniti, e completò poi la sua formazione nei conservatori di Lipsia e di Bruxelles; nel 1882, a Barcellona, prese lezioni da Pedrell; frequentò Liszt a Weimar e a Roma. Componeva, nel frattempo, innumerevoli pezzi pianistici di carattere estemporaneo e brillante, di cui è esempio la famosa Seguidilla dalla prima Suite española. Nel 1893 abbandonò l'attività concertistica e, deciso a dedicarsi esclusivamente alla composizione, si stabilì a Parigi, dove prese a frequentare l'ambiente di d'Indy, Fauré, Chausson, Debussy, Dukas ecc. Poté così affinare i propri mezzi tecnici e maturare uno stile in cui l'originaria ispirazione folcloristica viene poeticamente... Approfondisci
Note legali