My Michael

My Michael

Amos Oz

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Random House
Formato: EPUB con DRM
Testo in en
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 418,55 KB
  • EAN: 9781448103188

€ 9,49

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

One of Amos Oz's earliest and most famous novels, My Michael was a sensation upon its initial publication in 1968 and it has an enduring power to surprise and mesmerize.

‘His characters.ride the river of history’ New Yorker

'A beautiful work of great depth and lingers in the mind as a lyric song to his country's people as much as a moving love story' Arthur Miller

1950s Jerusalem.

Hannah Gonen has just married and is thrilled and pained by her young well-meaning husband, Michael. Haunted by her dreams of two boys who disappeared from Jerusalem after the establishment of the state of Israel, Hannah gradually withdraws from her husband into a private world of fantasy and suppressed desires.

This 2015 edition includes an updated introduction from the author.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Amos Oz Cover

    Amos Oz (pseudonimo di Amos Klausner) è stato uno scrittore e saggista israeliano. Ha studiato all’università ebraica di Gerusalemme e a Oxford. Partecipa attivamente al dibattito politico per una risoluzione del conflitto israeliano-palestinese, cui ha dedicato i saggi In terra di Israele (1983) e Contro il fanatismo (2004), oltre che numerosi interventi sulla stampa internazionale. Nei suoi numerosi romanzi – il cui punto di vista privilegiato è quello delle relazioni di coppia o generazionali – riflette i conflitti aperti nella società israeliana e la difficile convivenza delle due culture, europea e araba, in una visione ironica, priva di ottimismo: Michael mio (1968), Un giusto riposo (1982), La scatola nera (1987), Conoscere una donna (1989),... Approfondisci
Note legali