Editore: Bietti
Anno edizione: 2011
In commercio dal: 28 marzo 2011
Pagine: 250 p., Brossura
  • EAN: 9788882482350
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Napoli, Eremo dei Camaldoli; Vinicio Lamia, editore fallito e morfinomane, scopre l'archetipo di tutti i libri sacri, Nekros. "É il più sconosciuto dei testi poiché contiene la chiave di tutti gli altri; è alla portata di chiunque ma nessuno sa dove sia". Pubblicarlo sarà pericoloso: niente inchiostro né carta, solo sangue e pelle umana. Un vecchio avventuriero gesuita, una vedova avvenente e un amico ben armato, lo seguiranno per aiutarlo; o per impedirgli di rivoluzionare ogni principio teologico.

€ 15,30

€ 18,00

Risparmi € 2,70 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Ciro Postiglione

    20/04/2011 17:16:08

    Questo libro è un buco nero, è fatalmente attraente. Un po' Eco e un po' Dan Brown di Angeli e Demoni Sembra di vivere in prima persona le vicende del protagonista mentre procede nelle sue scoperte alla ricerca prima di un caso editoriale, poi di misteriosi delitti poi di una sconvolgente rivelazione. Come il protagonista si viene coinvolti in situazioni talmente assurde che solo una certa dose di follia può rendere sopportabile. Nekros contiene una idea di base veramente straniante e sorprendentemente verosimile, sviluppando idee e teorie di varia origine che convergono verso un punto comune, capace di stravolgere le fondamenta delle principali religioni. Ma Nekros è anche un libro ben scritto e mai banale nel quale vi è anche un'attrice non protagonista formidabile: la città di Napoli, che viene evocata nel racconto dove figurano luoghi cittadini fascinosi e lugubri poco conosciuti dai più ma estremamente suggestivi per chi li ha vissuti. Una vera sorpresa per un libro d'esordio. Chapeau. Attendiamo il seguito??

  • User Icon

    Francis

    04/04/2011 16:22:53

    Un bel romanzo che mi ha ricordato il "pendolo di Foucault" e qualcosa di Reverte, ma con un po' di follia in più. Il protagonista è un editore a caccia di un libro, per pubblicare il quale rischierà la vita. La narrazione è veloce e ironica, ma a tratti spaventosa.

Scrivi una recensione