DISPONIBILITA' IMMEDIATA

-15%
Nel muro - Mauro Corona - copertina

Nel muro

Mauro Corona

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 13 novembre 2018
Pagine: 288 p., Rilegato
  • EAN: 9788804673293
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 16,15

€ 19,00
(-15%)

Punti Premium: 16

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Nel muro

Mauro Corona

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Nel muro

Mauro Corona

€ 19,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Nel muro

Mauro Corona

€ 19,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 19,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Candidato al Premio Strega 2019
Con "Nel muro", Corona torna a raccontare i boschi, gli animali e gli uomini della sua terra, e rivela ancora una volta il suo talento narrativo, quella scrittura sorgiva che sa arrivare dritta al cuore del lettore, la sua capacità di unire un'immaginazione gotica e tenebrosa all'accuratezza realistica delle situazioni e dei luoghi, di scrivere pagini terribili e dolci al tempo stesso.

«Da oriente, la luce del primo mattino pioveva come una polvere d'oro a carezzare il silenzio di quelle rovine. Un secolo e mezzo prima, tra quei muri batteva il cuore dei dimenticati. Anime dissolte nel nulla. Chi erano? Com'erano scomparsi? Che fine avevano fatto?»

Nel fitto di un bosco di uno dei monti dell'Italia settentrionale un uomo ritrova una baita appartenuta ai suoi antenati. Decide di ristrutturarla, per andarci a vivere e sfuggire così alla crudeltà del mondo che lo circonda. Ma, mentre lavora, un colpo di piccone bene assestato cambia per sempre la sua vita. Dietro la calce, in un'intercapedine del muro, trova i corpi mummificati di tre donne. E si accorge che sulla loro carne sono stati incisi dei segni, quasi lettere dell'alfabeto di una lingua misteriosa e sconosciuta. Qual è la storia delle tre donne? Chi le ha nascoste lì? Qual è il terribile messaggio che quelle lettere vogliono comunicare? Ed è possibile che la cerva dagli occhi buoni che sbuca ogni sera dal bosco voglia davvero proteggere l'uomo e rivelargli qualcosa? Mentre le tre mummie cominciano a infestare i suoi pensieri e i suoi sogni, trasformandoli in incubi e allucinazioni, l'uomo si mette alla ricerca della verità, una ricerca che può portarlo alla perdizione definitiva o alla salvezza. O forse a entrambe. Mauro Corona, dopo anni in cui si era dedicato a forme più brevi, torna al romanzo vero e proprio. E lo fa con un libro che racconta la maestosità della natura e la cattiveria degli uomini, denso di immagini - per esempio quella del pivason, l'uccello-vampiro, e del suo spaventoso verso, presagio di morte - e di momenti di lirismo, come la scena in cui il protagonista scende in una foiba e dentro una pozza d'acqua scopre un piccolo essere di cui si sente improvvisamente e inaspettatamente fratello.
2,45
di 5
Totale 11
5
1
4
2
3
1
2
4
1
3
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Antonia T.

    17/04/2019 17:47:31

    E' il primo libro che leggo di questo autore, non l'ho scelto, mi è stato regalato. Devo dire che mi ha scosso, mi ha molto impressionato. Un personaggio che inizia affermando che il padre è una carogna e la madre è una troia ti sfila un po' la sedia da sotto, al contempo non ti concede neppure di immedesimarti con lui, non è mai ammiccante. Si può provare empatia per uno che ha fatto dell'odio per il genere femminile il suo credo? Epperò... Uno che cerca di risalire alle radici di questo odio ai suoi antenati, alla disperata ricerca del fondamento di un male irredimibile, che si può estinguere solo interrompendo la prosecuzione della specie e la sua stessa vita. Coprotagonista una natura mai idilliaca, un uccello mitico vampiresco che come la morte non si può guardare direttamente in faccia, un silenzio in cui rimbombano i battiti dei fantasmi delle vittime. Ma anche una natura come ultimo rifugio di accoglienza dalla barbarie della specie umana, dove il mistero del male e la bellezza convivono. La cosa che più mi ha colpito è che qui il male non è letteralmente dicibile nell'alfabeto umano, occorre dolorosamente e faticosamente decriptarlo lettera per lettera da un misterioso codice dell'orrore. Un viaggio al termine della notte per espiare la colpa dei padri e sfuggire a una predestinazione al male, a cercare una possibile redenzione in cui la consapevolezza è solo l'inizio...

  • User Icon

    Sandra

    29/03/2019 12:13:49

    Questo libro è paradossale, ma io lo vedo come geniale. Bisogna leggerlo tenendo in mente che questa violenza inaccettabile viene descritta in modo metodico per essere meglio eradicata. La purificazione di questa misogninia con radici culturali, cioè che viene trasmessa in modo inconscio, avviene tramite catarsi, perchè il raccontare non è compiere realmente la violenza. Nemmeno l'autore cerca di insegnarci o invogliarci ad essere come lui. Il narratore di questo libro, che assomiglia a Corona, ma con un margine d'irrealtà, esprime auto-disprezzo al punto di non volere diventare genitore, al punto di volere suicidarsi. Nell'ideale Corona non promuove la violenza, al contrario la denuncia. Lui stesso racconta di avere amato una donna e quindi di essere in grado di entrare in una forma di rispetto nel rapporto col sesso opposto.

  • User Icon

    Lucia C.

    27/03/2019 10:53:30

    Letta la trama prometteva davvero bene, ma arrivata a metà avrei voluto abbandonarlo. Da un certo punto in poi risulta lento e ripetitivo, sono arrivata alla fine spinta dalla curiosità, ma non sono rimasta pienamente soddisfatta. Peccato.

  • User Icon

    Luisa Caterina

    11/03/2019 13:47:05

    Questo è il primo libro che ho letto di questo scrittore, è stato per curiosità considerato il personaggio. un libro che io considero strano come chi lo ha scritto, però posso affermare che la curiosità mi ha accompagnata fino alla fine e posso dire che l'ho letto in pochi giorni.

  • User Icon

    Angela

    10/03/2019 10:53:51

    Non mi è piaciuto affatto. Crudele e lento, un libro che mi ha disgustata ed annoiata. Personalmente non lo consiglierei a nessuno. La storia è fumosa, ha un ritmo che non mi ha preso. L’immaginazione tenebrosa non mi ha stregata ma ha reso la lettura non particolarmente interessante. Più terribile che dolce nella narrazione. Non lo vorrei rileggere.

  • User Icon

    Giacomo

    26/02/2019 08:41:09

    Purtroppo Mauro Corona non è riuscito nell'intento di scrivere un buon romanzo, moltissime parti sono ripetute all'inverosimile e manca il telaio narrativo, la storia è molto fumosa nel suo incidere pagina dopo pagina. L'autore dà il suo meglio descrivendo le sue montagne ma purtroppo non basta. Peccato.

  • User Icon

    Elisa

    11/02/2019 16:40:06

    Crudo e agghiacciante. Una prima parte durissima e crudele, una seconda parte lenta e quasi trascinata verso il finale. Confidavo in una conclusione che potesse risollevarne le sorti, ma non c'è stata. il libro mi è stato regalato, non sarà il mio genere, ma non mi è piaciuto: in molti punti mi ha disgustato, in diversi altri annoiato. Peccato, una delusione.

  • User Icon

    Irreale

    07/01/2019 18:12:17

    Difficile dare una valutazione. Siamo sul confine tra Uomo e animale

  • User Icon

    enrica

    01/01/2019 08:54:18

    sono a metà libro, non sono sicura di continuare, quel continuo leggere dell'odio verso le donne mi disgusta, ho trovato le prime pagine piene di poesia sulla natura, e ritrovarmi in questo orrore di paura e di odio non credo di poter leggere altro.

  • User Icon

    Claudio - BL

    04/12/2018 14:42:00

    Non propriamente all'altezza delle sue opere migliori, pur se ottimamente scritto con mirabili tratti di penna che ci forniscono suggestive immagini concettuali di gran spessore. "Aspro dannato ed inquietante" lo avrei intitolato io per la durezza di certe pagine. Per certi versi autobiografico, ambientato tra le sue montagne, in un mirabile scenario faunistico e floreale fiabesco. A me è sembrato sentirlo narrare dallo stesso Mauro, non accorgendomi che stavo arrivando alla conclusione di questa ennesima sua curiosa interessante storia.

  • User Icon

    moreno63

    03/12/2018 14:20:26

    Spiace dirlo (anche per la vicenda personale che sembra averne accompagnato la stesura finale), ma il Corona di questo libro è ben distante dalle opere migliori (e, purtroppo, ormai risalenti nel tempo). Peccato.

Vedi tutte le 11 recensioni cliente
  • Mauro Corona Cover

    Ha seguito fin da bambino il nonno paterno (intagliatore) in giro per i boschi. Intanto, il padre lo portava a conoscere tutte le montagne della valle. Dal primo ha ereditato la passione per il legno, diventando uno degli scultori lignei più apprezzati d'Europa; dal secondo invece l'amore per la montagna. Alpinista e arrampicatore fortissimo, Mauro Corona ha aperto oltre trecento nuovi itinerari di roccia sulle Dolomiti d'Oltre-Piave.È autore di, tra gli altri, Il volo della martora (CDA & VIVALDA, 1997, riedito da Mondadori nel 2014), di Finché il cuculo canta (1999), Gocce di resina (2001) e La montagna (2002) per Biblioteca dell'Immagine. Per i tipi Mondadori invece ha scritto Nel legno e nella pietra (2005), Aspro e dolce (2006), Vajont: quelli del dopo (2006),... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali