Categorie

Mohsin Hamid

Traduttore: E. D'Antonio
Editore: Piemme
Collana: Bestseller
Anno edizione: 2008
Formato: Tascabile
Pagine: 263 p. , Brossura
  • EAN: 9788838433375

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Clara

    21/11/2015 17.41.48

    Libro bellissimo che descrive molto bene la società pakistana di oggi, con tutti i suoi problemi e le sue contraddizioni. La figura del protagonista mi fa sia rabbia che pena; bellissimo il finale (anche se tragico). Consigliatissimo!

  • User Icon

    Vincenzo

    03/10/2013 00.01.14

    Romanzo bellissimo e appassionante sulla parabola discendente di un giovane pakistano, funzionario di banca e frequentatore della Lahore che conta. Il licenziamento, l'amore per moglie del suo migliore amico, la sottomissione alla droga e un animo esacerbato gonfio di spirito di rivalsa spingono il protagonista Daru in un inferno progressivo di sofferenza e degrado, fino alla prigione a cui l'amico tradito lo condanna costruendo la sua colpevolezza. Ambienti non lontani dagli standard occidentali, ma impregnati di corruzione, violenza e differenze sociali abissali accolgono personaggi vivi, complessi ed affascinanti. Una scrittura veloce e perentoria, quasi nello stile dei noir americani, è alternata a capitoli in cui i personaggi si aprono direttamente al lettore con le loro considerazioni. Autore di notevole spessore.

  • User Icon

    filippo nox

    07/04/2012 22.31.50

    Libro piacevole. Consigliato.

  • User Icon

    piergiorgio cannara

    02/11/2009 22.51.42

    Bellissimo! Un romanzo che descrive fedelmente la realtà pakistana di Lahore nel dualismo eccessivo tra modernità e povertà. Originale e quasi teatrale nella descrizione dei protagonisti (Daru, Mumtaz e Ozi)che ti rimangono dentro nell'anima.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione