Nessuno sa di noi

Simona Sparaco

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Giunti Editore
Collana: Tascabili Giunti
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
In commercio dal: 25 giugno 2014
Pagine: 256 p., Brossura
  • EAN: 9788809795778
Salvato in 70 liste dei desideri

€ 6,72

€ 7,90
(-15%)

Punti Premium: 7

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Nessuno sa di noi

Simona Sparaco

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Nessuno sa di noi

Simona Sparaco

€ 7,90

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Nessuno sa di noi

Simona Sparaco

€ 7,90

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 7,90 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Quando Luce e Pietro si recano in ambulatorio per fare una delle ultime ecografie prima del parto, sono al settimo cielo. Pietro indossa persino il maglione portafortuna, quello tutto sfilacciato a scacchi verdi e blu delle grandi occasioni. Ci sono voluti anni per arrivare fin qui, anni di calcoli esasperanti con calendario alla mano, di "sesso a comando", di attese col cuore in gola smentite in un minuto. Non appena sul monitor appare il piccolo Lorenzo, però, il sorriso della ginecologa si spegne di colpo. Lorenzo è troppo "corto". Ha qualcosa che non va. Comincia così il viaggio di una coppia nella nebbia di una realtà sconosciuta. Luce e Pietro sono chiamati a prendere una decisione irrevocabile, che cambierà per sempre la loro vita e quella di chi gli sta intorno. Qual è la cosa giusta quando tutte le strade li conducono a un vicolo cieco? E l'amore fino a che punto potrà salvarli? "Nessuno sa di noi" è la storia della nostra fragilità. Di un mondo che si lacera come carta velina e di un grande amore che tenta in ogni modo di ricomporlo.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,4
di 5
Totale 81
5
51
4
18
3
8
2
4
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    edda

    09/10/2019 08:47:31

    Sono sorpresa delle 2 o 3 stelle per questa opera. E' un libro intensissimo, molto commovente e che a tratti ti lacera il cuore. Anche se non hai avuto un esperienza simile, l'autrice sa renderti partecipe del suo dolore, Consigliatissimo

  • User Icon

    Donatella

    25/09/2019 07:08:18

    Mi è piaciuto! E' un tema simile a quello che ho provato sulla mia pelle. Mi ha toccato il cuore

  • User Icon

    Nik

    22/09/2019 10:09:37

    E' una storia intensa, struggente, che affronta un tema molto delicato. Una storia che sarà impressa nella mente ( anche nel cuore) e difficilmente si dimentica.

  • User Icon

    Ester

    19/09/2019 13:09:56

    Emozionante! Mostra a tutti quanto la vita ci mette continuamente alla prova con ostacoli improvvisi e imprevisti. Ci si sente parte del libro.

  • User Icon

    Martina

    18/09/2019 13:54:26

    Libro stupendo, letto già due volte; affronta con grande empatia una tematica estremamente personale e delicata. La scrittura è scorrevole ma allo stesso tempo profonda ed in grado di emozionare il lettore. Consiglio a tutti di leggerlo.

  • User Icon

    Anastasia

    14/09/2019 16:02:32

    Libro che colpisce al cuore, stupendo. Il primo libro che mi ha fatto letteralmente piangere ed emozionare.

  • User Icon

    n.d.

    12/09/2019 13:45:02

    Il libro è molto bello, diretto e in parti crudo. L'ho comprato senza pretese, ma alla fine mi ha rapito.

  • User Icon

    Vito

    29/08/2019 21:05:58

    Bellissimo libro, tratta di una tematica molto particolare riguardante una giovane coppia che affronta l'aborto. Libro consigliatissimo.

  • User Icon

    Rebecca

    20/08/2019 16:30:29

    Fin dall'inizio del libro aleggia una vicinanza emotiva con l'autrice, il tema dell'aborto terapeutico molto riflettere ma soprattutto commuovere anche dopo aver letto le ultime righe. L'ho letto in poche ore!

  • User Icon

    Marco

    09/03/2019 15:15:51

    Un libro struggente ma allo stesso tempo di rinascita. Un libro forte. Tratta una tematica forte: l'aborto preventivo. Ho comprato questo libro quando è appena uscito. Nonostante sia un libro crudo più che altro per la tematica trattata è un libro che fa riflettere. Un ottimo libro.

  • User Icon

    marti89_20@live.com

    08/03/2019 15:33:33

    Letto quasi per "caso" in quanto si discosta dalle mie solite letture. Finito in una giornata, una storia forte che tocca corde che non pensavi neanche di avere. Storie a cui non pensi, che credi non esistano neanche..e questo libro te le sbatte in faccia per quello che sono. La forza che viene fuori anche quando sei morta dentro, la forza per andare avanti nonostante tutto e tutti.

  • User Icon

    Miriam

    23/09/2018 21:49:05

    Un libro che, pur avendo letto anni fa, ricordo ancora perfettamente. Un pugno alla stomaco, ma anche una storia di rinascita. Tratta una tematica molto attuale che fa immedesimare nella protagonista. Libro stupendo ma preparatevi i fazzoletti!

  • User Icon

    cristina

    21/09/2018 16:16:03

    Libro molto struggente che tratta un tema sicuramente non facile: l'aborto preventivo. La trama: Luce e Pietro sono una coppa gioiosa e dinamica, lei giornalista lui uomo d'affari, il loro sogno si avvera finalmente Luce aspetta un bimbo. Controlli, esami , analisi fino al giorno fatidico in cui al piccolo nascituro Lorenzo ormai da quasi 7 mesi in grembo viene diagnosticata una terribile malattia: la displasia scheletrica. Pietro cattolico praticante e Luce atea, si trovano di fronte ad un dilemma che li tormenta: in Italia non è più possibile abortire in altri posti sì e dopo mille confronti, dialoghi e sconvolgimenti interiori volano a Londra nel periodo natalizio e...Da questo momento in poi il libro diventa un'analisi interiore spietata, soprattutto per la protagonista Luce di cui vengono sviscerate ogni sorta di sensazione ed emozione, un calvario psicologico senza sconti. Al ritorno le cose sono cambiate è il periodo di Natale, inevitabile non pensare a Lorenzo, il dolore per entrambi è straziante, ma per Luce è una ferita dell'anima che la sta uccidendo dentro piano piano. La coppia entra in crisi, inutili gli sforzi di Pietro e dei loro amici per risollevarsi, Luce trova sollievo alle sue pene nella lettura delle discussioni di alcune donne che come lei hanno vissuto vicende simili iscritte ad un blog. Ogni capitolo inizia con la discussione di una utente del blog, come fosse un ipotetico dialogo tra amiche in questo viaggio. Ho provato molto dolore nel leggere queste cose, ma un libro che mi stravolge così vuol dire che alla fine mi ha emozionato e quindi, anche se l'argomento è ostico, mi è piaciuto. Un libro che fa molto riflettere. Un libro che può far soffrire.

  • User Icon

    Manu

    03/08/2018 12:14:21

    La scrittrice parla di un argomento di cui spesso si tace: il travaglio interiore di una madre alle prese con una gravidanza fortemente a rischio e della scelta di non essere genitore. Difficile prendere posizione: nel libro la grandezza è stata non giudicare e non permettere che il lettore giudichi. Scritto benissimo

  • User Icon

    alex

    03/05/2018 11:17:12

    Questo libro apre sicuramente una ferita, ma lo fa a tratti con troppo distacco, strizzando l'occhio al genere chic-lit. L'argomento è straziante, quasi indigeribile, ma l'ambientazione nella Milano-da-bere rende urticanti certe parti del racconto.

  • User Icon

    Teresa (Fall in books blog)

    25/09/2017 10:38:10

    Ho comprato questo libro dopo tanto tempo dalla sua uscita, infatti ho un tascabile in brossura, ma fin da quando l’ho visto perla prima volta in libreria nell’edizione in cartonato me ne sono innamorata. La copertina è bellissima, questo verde in contrasto con il rosso aranciato delle foglie e del titolo mi ha sempre trasmesso qualcosa di bello ma allo stesso tempo di impegnativo. Leggendo la sinossi mi sono raggelata, ho capito subito qual era il tema principale della storia e per questo ci ho messo un po’ per acquistarlo. I libri drammatici, cosi come anche i film, preferisco sempre non vederli o leggerli perché mi immedesimo troppo nei personaggi e finisco col soffrire insieme a loro. Una sera però ho raccattato tutto il mio coraggio e l’ho preso. L’avrò letto in due giorni tanto mi è piaciuto e mi ha travolta. In maniera umana, delicata e mai prepotente, questo libro ci racconta le tante difficoltà che si possono incontrare in una situazione simile a quella di Luce, le domande che ci si comincia a porre, le disperate ricerche sugli effetti della malattia e le sofferenze che può causare. D’un tratto la vita di Luce sembra essersi fermata a quel giorno nello studio della ginecologa, niente più la scuote, non pensa a nulla fuorché alla difficile decisione che di lì a poco dovrà prendere insieme a Pietro che, suo malgrado, cerca di starle vicino anche se lei lo respinge con tutte le sue forze.

  • User Icon

    Stefi

    05/09/2017 10:49:13

    Anche questo libro l’ho letto per caso: un giorno, andando in biblioteca a ritirare dei titoli studiati, ho visto questo volume tra quelli riconsegnati. Ho letto la trama, faceva parte dei libri tristissimi che amo leggere, e così l’ho preso in prestito. Quando si dice che “è il libro che sceglie te…” È la storia di Luce e Pietro che si trovano a dover affrontare la situazione che nessuno vorrebbe affrontare, a fare la scelta che nessuno vorrebbe fare: all’ecografia dei sei mesi di gravidanza gli comunicano che il loro bimbo ha una grave displasia scheletrica. Vanno da due esperti che confermano la diagnosi, e soprattutto che è una patologia che potrebbe impedire al bimbo di venire alla luce, o di trascorrere una breve e dolorosissima vita. Ma nulla è prevedibile. Luce è rimasta incinta a 35 anni, dopo anni e anni di tentativi… e semplicemente, non vuole crederci, non vuole accettarlo. Chi lo farebbe? È troppo tardi per fare qualcosa in Italia: Luce è alla ventinovesima settimana e in Italia l’aborto terapeutico è consentito fino alla ventiduesima. Così consigliano alla coppia di andare da un luminare a Londra. Il prof. Wilson conferma la diagnosi e gli propone l’aborto terapeutico: Luce non sa scegliere, lo fa Pietro per tutti e tre. Con un parto doloroso – sia fisicamente che psicologicamente – Lorenzo si addormenta, per sempre. La seconda parte della storia racconta di Luce, della sua lunga discesa verso l’apatia, il non voler far più niente, la crisi del suo sentimento verso Pietro. Non è nulla di sorprendente ciò che viene raccontato, solo ciò che ogni donna nelle sue condizioni potrebbe provare. Ma è forte, vero, reale. Ed è ciò che mi è piaciuto. E poi mi piace la figura di Pietro, che si fa carico di tutto, di scegliere, di tutto il dolore, eppure rispetta Luce e la sua discesa, la aiuta, la aspetta. “Si può donare la vita, ma si può dire lo stesso della sopravvivenza?”

  • User Icon

    Alessandra

    05/09/2017 09:01:34

    libro abbastanza duro come genere. bisogna ritrovarsi nella situazione per provare ad immaginare cosa si prova.

  • User Icon

    Diana

    25/05/2016 10:09:23

    E' veramente difficile trovare le parole per esprimere un giudizio su questo libro che affronta un delicatissimo argomento: l'interruzone di gravidanza a scopo terapeutico (il feto e' affetto da una gravissima malformazione che lo portera', ammesso che viva, ad una vita piena di sofferenza). A me, forse perche' non ho avuto la sfortuna di affrontare una tale realta', e' sembrata un po' eccessiva la reazione della madre che non si capacita della decisione che ha dovuto prendere (o, meglio, che ha lasciato che il marito prendesse). Comunque e' un libro che consiglio di leggere perche' scava nel profondo dell'animo di una madre - che tale non diventa - e fa riflettere sulla forza della maternita'.

  • User Icon

    Silvia

    27/08/2015 23:15:58

    Luce, giovane donna sposata il cui unico desiderio è avere un figlio, dopo numerosi tentativi falliti. E quando sembra che Qualcuno l'abbia ascoltata, arriva il pugno nello stomaco: il bambino non ha uno sviluppo normale. Ho impiegato pochi giorni a leggere il libro, forse perchè mi sembrava davvero di essere io la protagonista, con gli stessi sogni e gli stessi timori (anche se non ho mai avuto un bambino). A volte riemergevo dalla lettura profondamente turbata, davvero non è un tema facile e punto dolente di noi donne. Però mi scontravo spesso con lei: mal ho sopportato la sua passività, la sua mancanza di iniziativa, quasi completamente soggiogata dalla volontà del marito, della ginecologa, dai genitori. Praticamente ha sempre accettato che fossero gli altri a decidere. Altra cosa che mi ha infastidita è il riportare continuamente opinioni degli altri (es. forum), ma senza mai esprimere come davvero la pensi lei, o se si sia poi pentita della sua scelta. In questo senso, mi ha delusa. Poi personalmente non condivido la sua scelta...Se davvero vuoi un bambino, lo prendi per quello che è. Comunque è stato interessante vedere i diversi punti di vista, mi sono resa conto che non è per niente semplice e non è giusto giudicare. E altra cosa, non tutti si possono permettere un'operazione all'estero o un viaggio in Thailandia per riprendersi. Almeno il finale è stato più speranzoso... Un po' di luce in fondo al tunnel davvero serviva! Nel complesso, da leggere!

Vedi tutte le 81 recensioni cliente
  • Simona Sparaco Cover

    Scrittrice e sceneggiatrice. Dopo aver preso una laurea inglese in scienze della comunicazione e aver vissuto all'estero, spinta dalla passione per la letteratura è tornata in Italia e si è iscritta alla facoltà di lettere, indirizzo spettacolo. Ha poi frequentato diversi corsi di scrittura creativa, tra cui il master della scuola Holden di Torino. Ha pubblicato un suo racconto nella raccolta The sleepers. racconti tra sogno e veglia edito da Azimut nel 2008. Tra i suoi romanzi,Nessuno sa di noi (2013) è stato un istantaneo bestseller, vincitore del Premio Roma e finalista al Premio Strega, mentre Se chiudo gli occhi (2014) è stato vincitore del Premio Selezione Bancarella, del Premio Salerno Libro d’Europa e del Premio Tropea. Con DeA Planeta... Approfondisci
Note legali