Nightconcert

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Artisti: Erroll Garner
Supporto: Vinile LP
Numero supporti: 2
Etichetta: Mack Avenue
  • EAN: 0673203114210

€ 38,68

€ 45,50
(-15%)

Punti Premium: 39

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
VINILE

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 45,50 €)

Ci sono alcuni artisti che hanno oltrepassato i confini del proprio genere musicale, conquistando l’affetto del pubblico e degli appassionati di musica in generale. Uno di questi è il pianista e compositore Erroll Garner, figura iconica conosciuta e amata anche al di fuori del mondo del jazz. Oggi una nuova perla di aggiunge alla sua discografia grazie alla collaborazione tra Octave Music e Mack Avenue Records. L’album “Nightconcert” presenta un concerto, finora rimasto assolutamente inedito, registrato nel novembre 1964 al Royal Concertgebouw di Amsterdam. A partire dal classico “Concert by the Sea” del 1955 – uno degli alnum di maggior successo delal sua epoca – Garner ha dimostrato di esprimersi al meglio dal vivo. Ad accompagnarlo in questo concerto troviamo il bassista Eddie Calhoun e il batterista Kelly Martin, musicisti con cui Garner aveva già suonato per quasi un decennio, come dimostra la loro straordinaria sinergia sul palco. Il repertorio del concerto è fortemente legato al Great American Songbook con una bella aggiunta di tre originali dello stesos Garner (il tema di “A New Kind Of Love”, “That Amsterdam Swing” e il toccante “No More Shadows”).
Disco 1
1
Where Or When
2
Easy To Love
3
On Green Dolphin Street
4
Theme From “A New Kind Of Love” (All Yours)
5
Night And Day
6
Cheek To Cheek
7
My Funny Valentine
Disco 2
1
Gypsy In My Soul
2
That Amsterdam Swing
3
Over The Rainbow
4
What Is This Thing Called Love
5
Laura
6
When Your Lover Has Gone
7
No More Shadows
8
’S Wonderful
9
Thanks For The Memory
  • Erroll Garner Cover

    Pianista statunitense di jazz. Autodidatta, combinò originalmente un nitido e incisivo fraseggio ritmico con accordi di immediatezza «impressionistica». La sua autentica fantasia d'improvvisatore preservò il suo stile dal rischio di un facile manierismo; apparentemente isolato, doveva trovare più tardi un continuatore in Red Garland e altri pianisti dello hard bop. Approfondisci
Note legali