La nipote di Flaubert

Willa Cather

Traduttore: M. Pareschi
Editore: Adelphi
Anno edizione: 2005
In commercio dal: 5 ottobre 2005
Pagine: 136 p., Brossura
  • EAN: 9788845920110
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Nell'agosto del 1930, in un albergo di Aixles-Bains, Willa Cather stringe amicizia con una vecchia signora francese dal nobile aspetto, imperiosa e autorevole. Con stupore la Cather scopre che la sconosciuta ha frequentato Turgenev - e che questo non è il suo solo segreto: "Anche mio zio era un uomo di lettere, Gustave Flaubert, forse ne avrete sentito parlare...". In virtù della magica rivelazione, il racconto di un "incontro casuale" si tramuta in un affabile e insieme appassionato discorso sulla letteratura, dove opere e personaggi hanno il peso di eventi fatali - e l'"Educazione sentimentale", ad esempio, è qualcosa "che "ci resta", allo stesso modo in cui dopo certe malattie ci resta una debolezza di cuore".

€ 8,08

€ 9,50

Risparmi € 1,42 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Roberta

    24/01/2011 11:10:53

    Una bella e piacevole "chiacchierata" sulla letteratura che prende spunto dall'incontro dell'autrice con la nipote di Flaubert, conosciuta durante una vacanza del Sud della Francia. Molto interessante, a mio avviso, il paragrafo dedicato a Katherine Mansfield, nel quale ci viene ritratta una donna minata dalla salute fisica ma con una grande forza mentale ed intellettuale che traspare dalle sue opere.

Scrivi una recensione