Nome e cognome

Artisti: Ligabue
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Warner Bros
Data di pubblicazione: 16 settembre 2005
  • EAN: 5051011030222

€ 12,25

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
Disco 1
  • 1 Intro
  • 2 Il giorno dei giorni
  • 3 Happy Hour
  • 4 L'amore conta
  • 5 Cosa vuoi che sia
  • 6 Le donne lo sanno
  • 7 Lettera a G.
  • 8 Vivere a orecchio
  • 9 Giorno per giorno
  • 10 È più forte di me
  • 11 Sono qui per l'amore

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Marcostefano

    29/10/2008 23:11:26

    Ligabue,non ci siamo più.

  • User Icon

    pint74

    11/06/2008 21:08:08

    Altro album altro centro. Il liga è sempre il liga cioè uno dei migliori cantanti italiani di sempre. Ad un prezzo così scontato l'album è imperdibile. Promosso a pieni voti.

  • User Icon

    Andriy

    20/12/2007 00:19:47

    Io credo ke il meglio Liga l'abbia dato ormai da tempo...musicalmente intendo...da Buon Compleanno Elvis..Miss Mondo era un obbrobrio...quelli dopo un po' meglio...il fatto è ke suona sempre uguale, e suona sempre la stessa canzone in pratica...ho visto il concerto ad Assago, e l'avevo visto nel tour '96...quelle vecchie erano suonate uguali a 10 anni prima...ed erano le + belle...volete mica dire ke Happy hour sia bella? La scrivo pure io...I testi son belli, ma il fatto ke le scriva sempre tutte lui, x me è un limite, non un pregio...xkè si ripete, è inevitabile...

  • User Icon

    Gabriele

    04/06/2007 11:08:56

    Disco molto, molto modesto, in termini di "freschezza", per gli standard del Ligabue degli inizi. Forse troppo modesto anche rispetto a "Fuori come va?", che almeno era un po' più "mosso". 3 canzoni belle ("L'amore conta", "Lettera a G", "Sono qui per l'amore"), molte assolutamente trascurabili ("Happy hour", "Cosa vuoi che sia", l'irritante e "generalizzante" "Le donne lo sanno", in cui Ligabue si rivolge a quello che è ormai il suo target, quello delle fans di Biagio Antonacci). Che dire? Si poteva fare molto meglio.

  • User Icon

    JENNI

    10/03/2007 15:23:10

    SONO UNA GIOVANE FAN DI LIGA E VOGLIO SOLO DIRE KE è SEMPLICEMENTE UN POETA!!HA UN'ABILITà NEL RIUSCIRE A PENETRARTI NELL'ANIMA COME POKI SANNO FARE..è SICURAMENTE INIMITABILE..LA SUA VOCE E I SUOI TESTI NON SI PRESTANO CERTO X KARAOKE O X PIANOBAR...ED è PER QUESTO KE è PROPRIO UNICOOOO..

  • User Icon

    ALBERTO

    03/02/2007 19:53:03

    è un cd incredibile, lettera a G è la mia preferita... è la + profonda, poi c'è sono qui per l'amore e poi ovviamente le classiche (l'amore conta, cosa vuoi che sia, le donne lo sanno, happy hour)... continua cosi' liga

  • User Icon

    **KekkA**

    03/02/2007 19:52:45

    Liga è il primo cantautore di cui mi sn innamorata..quando sento la sua voce sono assalita da brividi di piacere e una indescrivibile sensazione di dolcezza..."è + FORTE DI ME" dedicargli queste parole..."COSA VUOI KE SIA"...infondo "L'AMORE CONTA"....GRAZIE LIGA...cn le tue parole hai reso felici milioni di tuoi fan...continua a brillare "PICCOLA STELLA SENZA CIELO" BaCi & AbBrAcCi... 1Delle Fan Ke Alimentano La Tua Fama..KekkA

  • User Icon

    Matteo

    28/01/2007 14:18:31

    ho letto di chi osanna ai primi tre album del liga e penso che abbia ragione, pienamente. sono album sentiti, dai testi fantastici, con canzoni magari non immediatamente orecchiabili da spot pubblicitario. naturalmente meglio così. un album non deve stancare dopo una settimana. almeno non per la sua orecchiabilità; questo pecca gravemente di questo fatto. deve saper affascinare, per la sua misteriosità, per il suo apparire magari noioso e anonimo al primo ascolto. quest'album è fatto dalle tipiche canzoni che ci si aspetta da un cantante pop rock che ha lasciato la nicchia per il grande pubblico. per chi vede questo album così buono provi a paragonare canzoni come "è più forte di me" o "cosa vuoi che sia" con "i duri hanno due cuori" o "anime in plexiglass"... "sono qui per l'amore" e "cosa vuoi che sia" sono dal punto di vista melodico le solite ballad alla ligabue ma i testi vanno dal ricercato esagerato e forzato della prima al banale e retorico della seconda. poi gli arrangiamenti di queste ballad sono come al solito lontani dall'essere profondo delle canzoni, che ogni tanto necessiterebbero spartani accompagnamenti o qualche pezzo di pianoforte. unici aspetti positivi: 2 canzoni, "il giorno dei giorni" unica vera canzone potente dell'album e "lettera a g" unica canzone ancora legata al suo essere profondo cantautore, e un suono che solo in alcuni pezzi calza da dio. ma non bastano certo per farne un album all'altezza dai primi.

  • User Icon

    Mauro

    01/01/2007 10:49:01

    Secondo me il più bel disco del Liga dopo appunto "Ligabue" del 1990: gli unici due album di cui ascolto tutte le tracce. Un ritorno alla grande che sugella l'estro di un artista quasi a 360° (gli manca solo di ballare). Un album introspettivo fatto come sempre di testi che dicono di Ligabue e di ognuno di noi. Chi non si è almeno una volta riconosciuto nelle parole di una canzone di Ligabue?

  • User Icon

    giulia

    16/12/2006 09:58:23

    Sono d'accordo per la maggior parte con ludo..io amo ligabue per i suoi vecchi dischi,l'ultimo è molto orecchiabile,ma ormai è diventato troppo commerciale..le uniche canzoni veramente belle sono"giorno per giorno"e"lettera a g" che adoro..però mi piacerebbe scoprire un giorno che il prossimo album di liga lo riporti alle origini..dove era semplicemente fantastico..ora è usato per fare le sigle del festivalbar e pubblicità..cose impensabili..

  • User Icon

    SoFarAway

    14/12/2006 02:18:30

    molto bello questo disco di Ligabue, che sembra diviso in 2. Le prima parte più commerciale (contiene tutti i singoli estratti) ma all'altezza della situazione (su tutte L'amore conta), la seconda sorprendende: malinconica (Lettera a G, davvero un must!), rockeggiante (Vivere a orecchio), delicata (Sono qui per l'amore). I testi sono belli e confermano la capacità del Liga di mettere in musica e con parole non banali i nostri pensieri.

  • User Icon

    Marco lally

    09/12/2006 14:53:06

    siamo tutti bravi a criticare...provate voi a scrivere quelle parole..e non sono parole, sono dediche alla vita, credo che nome e cognome sia uno degli albu più belli, le canzoni non sono affatto banali.Quante emozioni, quanti ricordi con le canzoni di questo album...Cosa vuoi che sia, Sono qui per l'amore, Lettera a G...queste canzoni sono il frutto della personalità di questo grande cantautore..c'è ne sono pochi ormai in Italia..teniamocelo ben stretto..sono poche le persone che con le loro canZONI TI FANNO PIANGERE anche se in quel momento sei fleicissimo...le emozioni con Liga non ha tempo...Liga x sempre nel mio cuore

  • User Icon

    Mirko

    20/11/2006 01:00:36

    Ligabue mi hai fatto superare momenti di dolore esasperanti e anche ora te ne esci con - Cosa vuoi che sia - la malinconia e lo strazio dentro il corpo e poi momenti frivoli con una birra e 4 amici e le donne... sempre presenti e sempre assenti che sanno mancare.... Prima di acquistare il cd ho atteso e non me ne sono pentito. Non ti ho mai incontrato ma non importa siamo cresciuti insieme e siamo simili. A chi rimpiange i primi successi.... forse rimpiange la sua giovinezza BEI TEMPI VERO LIGA ma stiamo invecchiando ognuno a suo modo senza sapere come dove e cosa succederà... Ciao Liga mio caro Amico sconosciuto grazie....

  • User Icon

    Carlo

    10/11/2006 13:38:23

    Aspettate un momento! Si sta perdendo di vista quella che è la realtà; si può criticare Ligabue sotto l'aspetto della crisi di creatività (accordi similissimi...canzoni davvero troppe "leggere") ma non si può dire che i suoi ultimi album siano banali! Pezzi come "E", "Da adesso in poi", "Tutte le strade portano a te", "Chissà se in cielo passano gli Who?"...non credo siano così banali e ovvi! Per cui non facciamo di tutta un'erba un fascio, ma ascoltiamo. Bisogna soltanto imparare ad apprezzare i cambiamenti (del resto il mondo gira...è in continuo movimento), e ammettere che Luciano è tra i più grandi comunicatori popolari, che piaccia o no è così. Per cui rispetto ragazzi, quando si diventa così grandi...un motivo esiste!

  • User Icon

    benu

    08/10/2006 16:15:00

    bello perchè è lui ma non all altezza degli altri album

  • User Icon

    David M

    25/09/2006 08:58:40

    Non ho ascoltato tutto l'album ma quello che passa la tv e la radio e proprio ieri ho sentito "cosa vuoi che sia" bellissima,grande inventiva, belle parole che ti scaldano dentro, e a coloro che hano dato voto al di sotto del 5/5 dico solo che dovreste provarci voi a scrivere i suoi testi tirandoli fuori dal nulla e a trovare la musica che gli calza a pennello, in italia siamo tutti bravi a criticare o a dire di essere capace di fare meglio di quello o di quell'altro.L'invidia è una gran brutta bestia, Ligabue è un grande, ed è un grande paroliere e musicista.Forza Luciano!!! Sei un mito

  • User Icon

    Alessandro

    14/09/2006 18:00:19

    Io personalmente non credo che questo album sia poi così brutto come molta gente dice. Se poi si ama un cantante è naturale che si segue, nel bene o nel male, il suo percorso artistico, soprattutto chi si sente ancora suo fan alla fine accetta sempre le scelte del proprio beniamino. Altrimenti che la facciano gli altri la musica, no? Poi non osate paragonare il disco di Liga con "Buoni o cattivi" che (purtroppo)è davvero pessimo... mi dispiace ma su questo non avete ragione. Comunque di questo cd mi piace sottolineare la vena romantica delle canzoni, d'altronde è lo stesso Luciano che l'ha voluto così e a me sinceramente piace abbastanza, anzi credo che sia anche meglio di "Miss Mondo" da una parte. Spero che la gente possa avere modo di ascoltare "Lettera a G." e "Vivere a orecchio", quest'ultima sarebbe ottima come ultimo singolo del disco, al contrario di "Cosa vuoi che sia" che non farà di certo impazzire. Nel complesso un buon lavoro molto ben curato nel suono.

  • User Icon

    ludo

    11/09/2006 02:54:58

    NON SCARTATELA MA LEGGETELA A 15 anni andavo a scuola con il mio bel zainetto con una frase di Jim Morrison calcata sopra quasi come se fosse scritta con il suo stesso sangue e il walkman che SPARAVA Urlando contro il cielo, poi è arrivato Buon Compl. Elvis e ho pianto per la prima volta con una canzone...CERTE NOTTI! Sono stato ai suoi concerti, l'ho seguito in capo al mondo, ho amato le sue canzoni...poi miss mondo.Dopo due minuti l'apertura del negozio di cd era mio, mia madre mi credeva a scuola io ai giardini ad ascoltarlo con apprensione. Ho provato delusione, grande e pesante. Non era lui.Ho pensato che si sarebbe rifatto e la stessa storia è successa con il successivo album. L'ho rivenduto una settimana dopo. Parliamoci chiaro.In ITALIA ormai la musica non sta più di casa. sono cresciuto con S.O.S e ora Nome e Cognome, forse il disco peggiore insieme all'ultimo di Vasco degli ultimi 10 anni. Perchè non si può semplicmente ammettere che ligabue è finito e continuare ad amarlo per quello che era? Con i Metallica ho fatto così e la soddisfazione più grande è vederli ai concerti davanti a 80mila cantare come 4 ragazzacci. Amate ligabue, fatelo ma per quello che fu e per favore non venitemi a dire che HAPPY HOUR possa essere considerata una canzone. Addio Liga ti seguirò sempre quando vorrai fare musica...

  • User Icon

    Fabrizio

    06/09/2006 18:30:46

    Parliamoci chiaro: Ligabue ha fatto 3 ottimi album (i primi 3: Ligabue, Lambrusco-Coltelli...,Sopravvissuti e Sopravviventi). Poi con Buon Compleanno Elvis è cominciato il declino (anche se questo era ancora un discreto album). Musica sempre uguale e testi sempre + banali. Ma come spesso succede, al peggiorare della qualità si è contrapposto l'aumento di fan, pubblico e soldi. Cosa fare? si sarà chiesto Liga .... risposta: continuiamo così. Pertanto ha cominciato a sfornare una serie di album inutili e uguali a se stessi. Fatto sta che (come dimostrano molti dei giudizi qui sotto) alla gente piaciono. Perché? boh? Io mi consolo ascoltando "I duri hanno due cuori" (Sopravvissuti e sopravviventi - Ligabue - 1993)

  • User Icon

    CRISTINA FURCI

    31/07/2006 12:43:32

    il velodromo di palermo pieno... la folla in delirio e lui... il grande LIGA che per quasi tre ore mi ha fatto sognare... volevo solo condividere questa strepitosa esperienza con tutti coloro che il 22 luglio 2006 erano là con me a urlare, saltare e ballare in preda all'euforia di un cantante così coinvolgente da trascinare tutti i presenti nel vortice della sua passione!!!!! LIGA YOU ARE THE BEST!!!!

Vedi tutte le 200 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione