Gabriele Romagnoli

Editore: Mondadori
Anno edizione: 2006
Pagine: 211 p. , Brossura
  • EAN: 9788804550303

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    stefano

    12/05/2007 17.11.51

    quando l'ho comprato non pensavo mi sarebbe piaciuto così tanto. Complimenti all'autore, il libro da lui scritto è realistico e sorprendentemente espressivo. I problemi che analizza sono estremamente attuali, e pochi riescono ad essere così efficaci nel trasmettere la loro rilevanza.

  • User Icon

    Marina

    09/02/2007 18.52.28

    Uno spaccato al contempo impietoso e bonario dell'Italietta nostra: so che i due termini sono in contraddizione, ma intendo con ciò dire che Romagnoli è spietatamente sincero ed obiettivo, ma la sua visione lucida dei nostri vizi e difetti è mediata da una partecipazione quasi affettuosa. Il tono fluido e discorsivo, gli aneddoti spesso divertenti rendono godibile e piacevole come un romanzo quest'ottimo saggio di costume.

  • User Icon

    Pierre

    18/05/2006 13.23.13

    Un libro bellissimo, uno scrittore vero. Il talento e il genio brillano di luce propria e chiarissima, impossibile (salvo incompetenza o malafede) non vederli nelle opere di Romagnoli. "Non ci sono santi" rappresenta con grandissimo acume e intelligenza la realtà italiana contemporanea. Lo stile è eccelso, ricco di immagini feconde e simbolismi. Splendida la descrizione della casa di Valentina, con il "topolino di pietra" e "il crocefisso di vetro". Da comprare e da leggere assolutamente, è uno dei migliori romanzi degli ultimi anni! E Romagnoli è uno dei più grandi scrittori italiani, non solo contemporanei, ma in assoluto . Il suo capolavoro indiscusso, a mio modesto parere, è "Navi in bottiglia", che è anche uno dei capolavori del '900 e che consiglio caldamente a tutti quelli che apprezzeranno "Non ci sono santi".

Scrivi una recensione