Categorie

Riccardo Gazzaniga

Editore: Einaudi
Anno edizione: 2016
Pagine: 246 p. , Brossura
  • EAN: 9788806228217

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Serena M.

    16/11/2016 17.40.28

    Spiace dover mettere un voto così basso per un atore che ho apprezzato con "a viso coperto", ma con questo libro non è scattata la scintilla. Preferisco Gazzaniga quando parla di polizia e "strada", forse l'ambiente che meglio conosce e quindi meglio descrive. La storia è piatta, purtroppo e i personaggi molto stereotipati. Due stelle (e non una) di incoraggiamento.

  • User Icon

    AngeloM

    08/09/2016 14.04.32

    Finalmente il nuovo libro di Gazzaniga!! Molto diverso dall'opera prima ma, ancora una volta, uno splendido lavoro. Lettura piacevolissima che riporta agli anni 80 ed immerge in un paesaggio incontaminato in cui le vacanze estive di Luca, l'adolescente protagonista, sembrano scorrere tranquille, anche se cosi non è! Incredibile la capacità dello scrittore di saper passare dai racconti della nonna che lavora ai ferri, alla descrizione del panorama che si gode a Lamon, dalla frustrazione di un ragazzo che si sente spesso sbagliato nel vivere la sua adolescenza, all'immensa ammirazione ed al grande amore che nutre nei confronti del fratello, rendendo il tutto un gradevole noir che incuriosisce e sorprende, fino alla fine. Consigliato vivamente.

  • User Icon

    Paola

    07/09/2016 23.47.21

    Chi ha vissuto gli anni 80 ritroverà in questo libro gran parte di se stesso: troverà l'atmosfera delle estati in campagna, che servivano a sopravvivere agli inverni di città. E soprattutto quell'estate in cui, qualunque sia il motivo, tutto è cambiato. C'è questo e c'è molto altro in "Non devi dirlo a nessuno". Avrebbe potuto essere un libro furbo, che cavalca l'onda della nostalgia. Non lo è. Dopo "A viso coperto", una piacevole conferma.

  • User Icon

    alessandro

    07/09/2016 14.33.45

    E' un libro che si legge velocemente. Prima di tutto perché è scritto bene e poi perché Luca, il protagonista, entra subito nei nostri cuori dando voce alle emozioni, alle paure e ai sentimenti che abbiamo provato alla sua età. Una bella cornice anni '80 fa da contorno alla storia. Avevo già apprezzato questo autore per il suo predente lavoro e devo dire che è stato una piacevole conferma

  • User Icon

    Vale

    07/09/2016 14.11.47

    Aspettavo questo libro perché avevo letto che era su Lamon il paese di mia nonna e io ci vado ogni estate fin da piccola. L'ho comprato subito e devo dire che non mi ha deluso! L'ho letto nei miei viaggi in treno e l'ho divorato! Mi è piaciuta la storia dei due fratellini coraggiosi e ho rivisto i posti che ben conosco. Il finale non me l'aspettavo! Ho pure pianto... Davvero bello anche se negli anni 80 ero piccola ho rivisto i racconti di mio zio.

  • User Icon

    Ale

    07/09/2016 13.21.05

    ho 40 anni ho ritrovato in queste pagine i dubbi, le paure, l'inadeguatezza di quando ero un ragazzino tanti riferimenti agli anni '80 mi hanno fatto sorridere e ricordare. c'è una storia sullo sfondo , ma soprattutto c'è la vita di un ragazzino "sfigato", quello che a desiderare la ragazzina più bella della compagnia fa quasi peccato, quello che non è tanto pratico nemmeno con il sesso fai da te. Io mi sono ricordato di quando provavo le stesse sensazioni:adesso forse sembrano ridicole ma quasi 30 anni affrontare il mondo con quella poca sicurezza sembrava un'impresa titanica. si legge bene, un libro che consiglio.

  • User Icon

    Andrea

    05/09/2016 16.59.48

    Bah, mi ha lasciato molto perplesso. La storia è molto scarsa, sembra che lo scrittore abbia allungato il brodo con tanti riferimenti agli anni 80 e solo per riempire le pagine ma non c'è giallo o thriller o noir, solo una storiellina che poteva essere descritta in 10-15 pagine. Non mi è piaciuto.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione