I nostri anni verde oliva. Una storia cubana

Roberto Ampuero

Traduttore: S. Bani
Editore: Fusi Orari
Anno edizione: 2008
In commercio dal: 18 settembre 2008
Pagine: 370 p., Brossura
  • EAN: 9788889674291
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione

Un giovane cileno in fuga dal golpe di Pinochet arriva nella Cuba di Fidel Castro e sposa la figlia di un potente uomo del regime. Una passione rivoluzionaria e romantica che attraversa l'America Latina e si trasforma in una trappola senza via d'uscita. "I nostri anni verde oliva" è il romanzo del disincanto umano e politico di una generazione.

€ 15,68

€ 16,50

Risparmi € 0,82 (5%)

Venduto e spedito da IBS

16 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Libro inedito Chiara Gamberale
OMAGGIO ESCLUSIVO PER TE
Con soli 19€ di libri del Gruppo Feltrinelli fino al 15/01/2019

Scopri di più

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Fabio

    21/07/2009 18:01:45

    Smessi i panni dell'investigatore Cayetano Brulè, Ampuero ci consegna un libro fantastico, in parte didascalico e molto di denuncia del fallimento dei propri ideali giovanili. Forse perché ho letto questo libro dopo essere tornato da Cuba, ma sono davvero rimasto molto colpito dal leggere come una relazione in quel paese, in quel determinato periodo storico, abbia potuto trasformarsi in una morsa letale senza via di scampo. Da leggere!!!

  • User Icon

    Dargys Ciberio

    28/10/2008 22:33:06

    Roberto Ampuero consegna alla storia della letteratura latinoamericana molto di più che uno straordinario romanzo autobiografico. I nostri anni verde oliva è la storia di un giovane cileno in fuga dal golpe di Pinochet che approda nella Cuba di Fidel Castro per coronare una storia d’amore, ma che giorno dopo giorno vede morire i suoi sogni. Cuba si trasforma in una trappola senza via d’uscita, la famiglia cubana si sgretola, il suo comunismo romantico si fa sempre più disincantato sotto i colpi sferzanti della realtà. La fuga diventa la sua unica ragione di vita, come per la maggior parte dei cubani, perché il sogno giovanile gli si rivolta contro e lo soffoca.

Scrivi una recensione