Categorie
Artisti: Norah Jones
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Blue Note
Data di pubblicazione: 26 gennaio 2007
  • EAN: 0094638203520
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 12,50

€ 19,90

Risparmi € 7,40 (37%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello
Disco 1
  • 1 Wish I Could
  • 2 Sinkin' Soon
  • 3 The Sun Doesn't Like You
  • 4 Until the End
  • 5 Not My Friend
  • 6 Thinking About You
  • 7 Broken
  • 8 My Dear Country
  • 9 Wake Me Up
  • 10 Be My Somebody
  • 11 Little Room
  • 12 Rosie's Lullaby
  • 13 Not Too Late

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Mariano

    10/03/2007 11.47.04

    Sicuramente siamo ben lontani dalle affascinanti sonorità jazz di Come Away With Me, a mio parere insuperabile... ma questo album è stato capace di emozionarmi, e quando anche solo risento nella mia mente canzoni come My Dear Country o Wake Me Up la stessa emozione riaffiora alla memoria. Testi e suoni maturi, dunque, ma anche velleità scanzonate e piacevolissime come Sinkin' soon o My Little Room. Un album che non stanca mai gli ascoltatori, e da risentire all'infinito.

  • User Icon

    Carolina

    01/03/2007 15.18.58

    Ho ascoltato questo disco ieri sera, prima di addormentarmi. Credo sia stato l'effetto della dolcissima "Not too late", della meravigliosa "Wake me up" e della mia preferita in assoluto "Broken" a farmi dormire così beatamente. Oggi pomeriggio riascolterò la voce di miele di Norah Jones, sperando che addolcirà anche i compiti di greco e latino! Un album piuttosto inconsueto in questi tempi hip-hop, ma sicuramente mi ha fatto venire voglia di comprare altri dischi di questa cantante fuori dagli schemi (che sarà nel prossimo film di Wong Kar wai, "My blueberry nights", non vedo l'ora che esca!)

  • User Icon

    Gino

    22/02/2007 16.32.54

    E' sicuramente una Norah Jones diversa dal passato ma non per questo meno piacevole. Diversi i brani da ricordare:"Sinkin' Soon" con la sua nostalgia dixiland - "Broken" una dolce ninna nanna - "My dear country" vagamente bohemienne - la bellissima "Wake me up" che Joan Baez avrebbe amato. Ma sopra tutte scelgo "Rosie's Lullaby" una dolce ballata che evoca struggenti atmosfere oggi, purtroppo, desuete. Brava Norah!

  • User Icon

    Alessandro Pontorno

    20/02/2007 00.09.57

    Sono passati alcuni anni dall'uscita dell'ultimo lavoro di questa straordinaria, a mio parere, artista e con questo "NOT TOO LATE" le buone notizie non mancano, tuttavia va appena "aggiustato il tiro". Dopo due album di grande successo forse sarebbe stato troppo facile proseguire sulla strada maestra e puntare ancora sulle sonorità "jazzy" per accontentare pubblico e critica, ma in questo album personalmente ho trovato un'idea -acerba, ma netta-, una volontà di cambiamento e sperimentazione. In questo disco le armonie ed i suoni non sono più così puliti, si sporcano appena, vi sono dissonanze accennate e strumenti non usuali per Norah Jones: penso vi siano delle notevoli influenze marcate Tom Waits (già presenti nell'album "FEELS LIKE HOME" con il brano "The long way home" del maestro di Pomona appunto) nella traccia "Sinkin' soon" (che ricorda da vicino la "Chocolate Jesus" di Waits), altre decisamente bluesy, talvolta quasi soul o r'n'b (con i fiati di "Thinkin' about you"). Non è un masterpiece, sia chiaro, ma testimonia una promessa di crescita: i presupposti ci sono, la qualità anche. Dovremo aspettare il prossimo lavoro per capire se le nuove idee saranno giunte a maturazione.

  • User Icon

    Achille

    14/02/2007 11.53.46

    Decisamente inferiore al suo precedente CD, e soprattutto alle aspettative.

  • User Icon

    Antonio

    12/02/2007 15.40.28

    C'e' un piccolo capolavoro in questo album: e' una canzone semplice, la traccia nujmero 11, " Little Room". La ascolto e la riascolto. Brava Norah!

  • User Icon

    Andrea

    12/02/2007 15.36.50

    Invito tutti ad ascoltare piu' volte questo disco, perche' e' un GRAN disco. Le canzoni hanno bisogno di tempo per essere assorbite, ma poi ve le porterete dentro per giorni. Iniziate da queste 3: Sinkin' Soon,Be My Somebody e, soprattutto, Little Room. Norah e' bravissima e se ne frega delle mode del momento. Questo CD non vendera' come i precedenti ma, secondo me, e' nel complesso il suo piu' bello.

  • User Icon

    francesco

    03/02/2007 20.12.36

    probabilmente è stata costretta ad incidere questo nuovo album...si sente, quasi si vede che non ha più nulla da dire, non può ripetersi per quasi un'ora..deadly boring!!

  • User Icon

    Blue

    23/01/2007 16.23.51

    Mah, le due canzoni iniziali sono carine, poi è noia fitta, canzoni molto simili fra loro e piuttosto uguali a quelle precendenti, niente di nuovo.

Vedi tutte le 9 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione