Notte Nei Giardini di Spagna, Il Cappello a Tre Punte, La Vida Breve

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Manuel De Falla
Direttore: Igor Markevitch
Supporto: SuperAudio CD ibrido
Numero supporti: 1
Etichetta: Praga Digitals
Data di pubblicazione: 4 ottobre 2012
  • EAN: 3149028020922

Un'antologia di capolavori di Manuel de Falla, brani che hanno forgiato la musica spagnola moderna facendo riviere antichi canti, ritmi e danze anche al di fuori dll'Andalusia. Un omaggio a grandi esecutori che, attendendo le celebrazioni dei loro centenari, hanno reso immortale questo repertorio: Clara Haskil, Igor Markevitch o Ernest Ansermet; oppure ne hanno insegnato e trasmesso la propria specificità, come Teresa Berganza.

  • Manuel De Falla Cover

    Compositore spagnolo. Rivelatosi precocemente, nel 1896, dopo i primi studi compiuti sotto la guida della madre e di J. Tragó, si trasferì a Madrid; qui, appassionatosi al genere della zarzuela, affrontò le prime esperienze teatrali. Al culmine della sua attività creativa di questo periodo è La vita breve (composta nel 1905 ma rappresentata soltanto nel 1913), opera verista che già indica, nell'uso ponderato del «colore locale», quella che diverrà la poetica dominante del compositore. Stabilitosi a Parigi (1907), F. entrò in contatto con i musicisti spagnoli che già vi risiedevano (fra cui Albéniz e il pianista Viñes) e con alcuni dei più celebrati maestri francesi (Debussy, Ravel, Dukas). Influenzato da questi ultimi, optò per lo stile impressionista (come nelle Tre melodie per voce e pianoforte,... Approfondisci
  • Igor Markevitch Cover

    Direttore d'orchestra e compositore russo, naturalizzato italiano. Allievo di Cortot e N. Boulanger a Parigi, quindi di Scherchen, collaborò per qualche tempo con Diaghilev e i Balletti russi, affermandosi negli anni '30 soprattutto come compositore (alcune cantate e balletti, fra cui Icare, 1932). Nel dopoguerra si stabilì in Italia, dove riorganizzò l'orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, e acquistò fama internazionale come direttore sensibile e raffinato, soprattutto in Stravinskij e in Cajkovskij. Approfondisci
Note legali