Notturni / Requiem op.9 - CD Audio di Claude Debussy,Maurice Duruflé,Magdalena Kozena,Deutsches Sinfonie-Orchester Berlino,Robin Ticciati

Notturni / Requiem op.9

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Direttore: Robin Ticciati
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Linn/Outhere
  • EAN: 0691062062329

€ 19,90

Punti Premium: 20

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 19,90 €)

Pubblicato in concomitanza con l’inizio della sua terza stagione come direttore musicale della Deutsches Symphonie-Orchester Berlin, Robin Ticciati ha sviluppato una stretta e fortunata collaborazione con la sua orchestra. Questa registrazione – la quarta con l’orchestra berlinese – prosegue la sua galleria dedicata ai compositori francesi (Debussy, Fauré, Ravel, Duparc) con un passo significativo nella musica corale: il Requiem di Duruflé. Ticciati è affiancato dal mezzosoprano Magdalena Kožená, che già ha eseguito le Ariettes oubliées di Debussy e le liriche di Duparc nelle precedenti registrazioni con la DSO e il Coro della Radio di Berlino (vincitore del Grammy Award).
Composto in risposta al Requiem di Fauré, ma con il fondamentale influsso di Debussy, Duruflé creò una delle opere sacre più significative del Novecento. Ticciati descrive questo capolavoro come “un balsamo per l’anima, una partitura colma di enorme speranza e ricerca della pace”.
Eseguito solitamente nella versione con l’accompagnamento dell’organo, Ticciati ha scelto di registrare la versione orchestrata dallo stesso Duruflé, che consente al direttore di creare una miscela unica di colori corali e orchestrali che richiamano il mondo sonoro di Debussy e degli Impressionisti. Il programma è opportunamente completato dai Notturni di Debussy, una gradita aggiunta che segue la fortunata accoglienza della registrazione di Ticciati di La mer.
  • Claude Debussy Cover

    Propr. Achille-Claude Debussy. Compositore francese.L'itinerario artistico e le opere principali. Figlio di piccoli commercianti di porcellane, entrò al conservatorio di Parigi nel 1872, studiando il pianoforte con A.-F. Marmontel e la composizione con E. Giraud. Nel 1884 ottenne il Prix de Rome con la scena lirica L'enfant prodigue (Il figliuol prodigo). A Roma, dove soggiornò dal 1885 all'87, scrisse La demoiselle élue (La fanciulla eletta), su testo di D.G. Rossetti. Rientrato a Parigi, prese a frequentare il salotto di Mallarmé e altri ambienti artistici legati al simbolismo e all'impressionismo. S'interessò, nel frattempo, all'o­pera di Wagner (viaggi a Bayreuth nel 1888 e nel 1889), al Boris di Musorgskij, alle musiche giavanesi ascoltate all'Esposizione di Parigi nel 1889. La maturazione... Approfondisci
  • Maurice Duruflé Cover

    Organista e compositore francese. Studiò a Parigi (dove visse) con Ch. Tournemire, L. Vierne e altri. Organista di Saint-Étienne-du-Mont (1930) e titolare della cattedra di armonia al conservatorio, si dedicò intensamente anche all'attività concertistica. Compose soprattutto musica corale sacra e per organo. Approfondisci
Note legali