Categorie

Orhan Pamuk

Editore: Einaudi
Collana: Supercoralli
Anno edizione: 2000
Pagine: 254 p.
  • EAN: 9788806146696

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Dado

    06/11/2013 11.53.44

    Libro complesso e ricco di metafore e riferimenti difficili da interpretare; lettura faticosa, soprattutto all'inizio, eppure le immagini e le sensazioni in qualche modo sopravvivono all'intrico di parole, come il ricordo di un viaggio e delle immagini osservate di sfuggita da un finestrino. Per lettori pazienti.

  • User Icon

    sefarad

    10/11/2006 10.28.11

    Sono venuto qui in cerca di commenti di altri per vedere se qualcuno ha colto ciò che non riesco a cogliere io. Forse l'intero libro è la metafora di qualcosa? Non sono nemmeno arrivato a metà ed è difficile finire. La scrittura è bella, ma non basta!

  • User Icon

    stefano oliva

    22/10/2006 20.40.34

    Ho acquistato questo libro per documentarmi sul neo Premio Oscar. Dopo 40 pagine non ne potevo più, tanto è banale, furbetto, inconcludente e scontato, e scritto male, per giunta. Mi ha ricordato "la profezia di celestino". Il fatto che i commenti degli altri siano simili al mio mi risolleva dal timore di non averlo capito, ma prima di leggere "Il mio nome è rosso" aspetterò davvero un pezzo.

  • User Icon

    Giulia

    17/02/2006 19.19.21

    Sono d'accordo...uno dei libri più sconclusionati che mi sia capitato di leggere negli ultimi 40 anni (e ne leggo davvero molti!). "Il mio nome è Rosso" deve per forza averlo scritto qualcun altro!!!

  • User Icon

    Primino

    06/07/2005 18.20.02

    Veramente un brutto libro. Dopo aver letto il bel "Il mio nome è rosso" sono rimasto veramente spiazzato nel ritrovare un libro così sconclusionato e con personaggi così inverosimili da rendermi impossibile proseguire oltre il 6° capitolo. Sembra scritto da un'altra persona. Vivamentre sconsigliato

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione