Categorie
Artisti: Damien Rice
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: East West
Data di pubblicazione: 24 ottobre 2003
  • EAN: 5050466478856
Disponibile anche in altri formati:

€ 13,90

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello
Disco 1
  • 1 Delicate
  • 2 Volcano
  • 3 The Blower's Daughter
  • 4 Cannonball
  • 5 Older Chests
  • 6 Amie
  • 7 Cheers Darlin'
  • 8 Cold Water
  • 9 I Remember
  • 10 Eskimo

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    nadia

    05/09/2015 13.23.22

    Non posso che confermare le recensioni positive che precedono la mia. Davvero un album memorabile, indubbiamente uno dei miei preferiti in assoluto.

  • User Icon

    Andrea

    14/12/2006 15.47.01

    Non sapevo dell'esistenza di Damien Rice, fino a pochi giorni fa. Poi, mi sono ricordato del film "Closer", di cui "The blower's daughter" era l'accattivante colonna sonora. Il film l'avevo visto appena uscito, ma, da poco tempo a questa parte, continuavano a sonarmi nelle orecchie le note di quella stupenda canzone. Sicché, dopo una faticosa ricerca, sono riuscito a individuarne l'Autore, nonché l'album; l'ho comprato subito, ovviamente. "Straordinario" è il mio commento.

  • User Icon

    mauri

    06/12/2006 10.22.44

    Ho scoperto solo ora, e casualmente, questo artista. Assolutamente unico, spero per chi lo conosce che resti il più a lungo "anonimo" così che (egoisticamente)resti solo per noi, per sempre.

  • User Icon

    luca_fez

    29/11/2006 20.04.25

    Ho acquistato questo cd da solo due-tre ore circa, e lo sto ascoltando ora....solo le prime tracce mi hanno convinto del grande acquisto che ho fatto....musica vera...un cd da avere....

  • User Icon

    Maunakea

    08/11/2006 16.26.10

    Uno dei miei dichi della top 10 di tutti i tempi, semplicemente meraviglioso, da brividi lungo la colonna vertebrale. Imperdonabile non averlo, è del 2003, e Damien Rice spero ci regalerà altre perle indiscutibili come questa. Non ho aggettivi per definirlo, sarebbero solo banali superlativi.

  • User Icon

    fede67

    27/09/2006 17.50.16

    O è un disco meraviglioso,e dirò di più, ho appena sentito "9 crimes" il singolo che anticipa il nuovo cd...HO ANCORA LA PELLE D'OCA!

  • User Icon

    Ale

    24/09/2006 23.38.08

    Anche a me è piaciuto molto, purtroppo l'ho scoperto con grande ritardo, alla vigilia dell'uscita del nuovo disco. Grandissima voce soprattutto.

  • User Icon

    federica

    31/07/2006 10.46.16

    Mi unisco al coro di approvazione. Ho acquistato questo cd per caso e sono rimasta davvero sorpresa, piacevolmente sorpresa.

  • User Icon

    Michele Gennari

    17/06/2006 13.47.06

    L'album più bello degli ultimi 20 anni!!! Il più alto esempio di rock acustico, un album da avere e da riascoltare all'infinito. Nel 2004 in Inghilterra era in vetta alle clasifiche,ma qui in Italia, purtroppo, è poco conosciuto. -CAPOLAVORO ASSOLUTO -

  • User Icon

    massimo

    03/04/2006 21.34.29

    .....per me, ho trovato la versione maschile di tori amos e la cosa non puo' che rendermi contentissimo. questo disco cmq e' veramente bello,da ascoltare piu' in casa che negli auricolari,a mio avviso. intenso,intenso,questo damien rice e' davvero bravo. lo consiglio vivamente

  • User Icon

    gemini

    30/12/2005 01.03.37

    sono spiacevolmente sorpreso di essere il primo utente a pubblicare una mini recensione di O. considerandolo di gran lunga il miglior lavoro del 2003 mi meraviglio che siano in pochi a conoscerlo. album d'esordio per questo cantautore irlandese cresciuto in giro per l'europa. accompagnato dall'amica ed ispiratrice lisa hanningan, rice, disegna 12 tracce (non sottovalutate le 2 ghost-track) straordinarie per malinconia dolore rabbia ma anche per perizia tecnica al punto che qualsiasi paragone con drake donovan i buckley (meravigliosi artisti) cade sotto le note di un artista che emoziona e che ha ancora tanto da dimostrare. difficile dire quale sia il miglior pezzo di questo gioiello ma proprio ad esser costretti scelgo the blower's daughter (ascoltata in closer di mike nichols) e i remember, una ballata che inizia con il lento country della hanningan e che si risolve in un rock devastante per potenza di contenuti ed aggressività musicali. da non sottovalutare il singolo cannonball e la decima ed ultima traccia eskimo che funge da liberazione sfumando nel canto liberatorio di un tenore. che altro dire se non che erano anni che sotto il naso non mi si presentava un esordio così folgorante. lo consiglio assolutamente a tutti

Vedi tutte le 11 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione