Traduttore: G. Zuddas
Editore: Nord
Collana: Narrativa Nord
Anno edizione: 2005
In commercio dal: 26 maggio 2005
Pagine: 367 p., Rilegato
  • EAN: 9788842913566
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Usato su Libraccio.it - € 9,99
Descrizione
1885. John Patefield è un brutale e cinico ufficiale dell'esercito inglese che deve presidiare con le proprie truppe i confini nord-occidentali dell'India e dell'impero inglese, minacciati da una possibile invasione russa e dalla guerriglia pashtun. Ma Patefield è entrato in possesso di un idolo sequestrato al leader religioso indiano Shri Ramakrishna e, quando i suoi uomini assaltano una posizione dei ribelli, Patefield sale in cima alla collina alzando l'idolo e invocando il suo aiuto: improvvisamente una squadra di carri armati del XXI secolo arrivano rombando da dietro la collina. Tutto questo accade sotto gli occhi di due giornalisti, Rudyard Kipling e un suo collega americano, Joshua White...

€ 9,99

€ 18,50

10 punti Premium

€ 15,72

€ 18,50

Risparmi € 2,78 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Dino

    02/09/2008 17:24:08

    L'idea di una nuova odissea nel tempo dopo quella dello spazio, affascina il lettore amante della Fantascienza. Purtroppo il libro da solo, non convince: lo scontro Gengis Khan contro Alessandro Magno è ridicolo ed inutile; i personaggi sono piatti (che centra Kipling?) e stereotipati sullo stile bello (l'inglese), brutto (il mongolo) e cattivo (l'americana). Non manca l'eroe nè il prode imperatore. Peccato perchè lo spunto iniziale è lodevole: un nuovo mondo creato con un puzzle spazio-temporale terrestre. Forse occorre leggere il seguito per cambiare giudizio.... Morale va benissimo come lettura sotto l'ombrellone (che è ciò che ho fatto).

  • User Icon

    Alessandro

    29/03/2006 20:37:16

    Questo libro è abbastanza bello, anche se l'idea forse non è troppo originale, merita comunque la lettura. A chi ama questo genere di libri consiglio di leggere Il codice Atlantide di Stel Pavlu.

  • User Icon

    Mauro

    12/03/2006 19:50:38

    Ho appena finito di leggerlo e devo dire che mi ha divertito molto leggere come abitanti di epoche diverse possano confrontarsi fra loro. Che sia veritiero è tutta un'altra questione. La questione del viaggio temporale poi è molto vecchia, e qui di certo non si analizzano per niente i paradossi che si verrebbero a creare. Solo brevi accenni, ma nulla più. Mi sarebbe piaciuto di più un'analisi più profonda. Ad ogni modo, spero in un seguito più esauriente.

  • User Icon

    ivana

    01/03/2006 18:49:27

    ho finito ora di leggere questo libro. mi è piaciuto molto anche se sono d'accordo con alcune recensioni per la troppa immaginazione dell'autore, ma d'altra parte la fantascienza è questa, non è vero?. Spero di leggere il seguito (se ci sarà) in questo spero che verrò informata da Infinitestorie. ripeto bello e affascinante insomma da leggere.

  • User Icon

    orwell

    04/12/2005 19:22:37

    E' una vera e propria stupidata. La prossima volta metteranno contro Alessandro e le armate di Stalin. Non so perchè ma dubito che stavolta Alessandro possa vincere. E'un libro di stupidi luoghi comuni della fantascienza.

  • User Icon

    massimo

    13/09/2005 09:32:52

    Sgombrate la mente gente e lasciatevi trasportare e coinvolgere in una avventura assolutamente inimmaginabile. Era da tempo che non leggevo un romanzo così originale se non nel soggetto di base (gli spostamenti spazio-tempo) ma nel suo sviluppo e fine. Se proprio devo fare un piccolo appunto agli autori (io che faccio un appunto a Clarke, mi viene da ridere...)è il fatto che i protagonisti, second me, prendono un po troppo con naturalezza gli sconvolgimenti della terra in cui sono finiti, ma a parte questo è per me un libro memorabile. Non posso dire di acquistarlo agli amanti del genere perchè questo è un libro che va al di là dei generi e nello stesso tempo ne racchiude vari come la fantascienza, il romanzo storico, un po'di storia d'amore e così via. Pertanto lo consiglio caldamente a tutti quelli che amano leggere i libri con la "mente aperta".

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione