L' ombelico di Adamo

Stefano Tofani

Editore: Perrone
Collana: Hinc
Anno edizione: 2013
In commercio dal: 25 giugno 2013
Pagine: 290 p., Brossura
  • EAN: 9788860042842
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Descrizione
Il primo a vederla, in una fredda mattina di fine dicembre, è il barista del paese. Una statua, al centro della piazza, comparsa dal nulla. Che ci fa lì? Chi l'ha messa, e perché? Soprattutto, chi raffigura? Il neonato monumento è quanto mai bizzarro: l'effigiato indossa una mascherina nera e slip maculati, e ha un mappamondo in mano dal quale è stata volontariamente cancellata l'Islanda. Non solo, una volta sfilati gli slip, la statua mostra fiera una particolarità fisica che stuzzica commenti e fantasie, e fa sì che la sua popolarità varchi i confini del paese, fino a quel momento anonimo, e lo scuota da un lungo torpore. Il mistero da bizzarro si fa serio quando tre mesi dopo viene trovato un uomo assassinato, identico alla statua. Le indagini ufficiali, condotte dal maresciallo dei carabinieri, portano a una verità di comodo che dimentica la realtà, fatta di loschi traffici paesani e di una storia d'amore che affonda le sue radici in un passato che riaffiora. Il mistero della statua si ingigantisce e finisce per coinvolgere personaggi, voci e storie che si incrociano in un infinito brulicare: i carabinieri, il sindaco, il barista, il parroco, il tuttologo, la parrucchiera, il netturbino, la restauratrice, il seduttore, i giornalisti. E la caserma, il bar, il municipio, la piazza, sono i luoghi dove si snodano i fatti, e le storie si confondono tra opinioni e ipotesi; dove la realtà si confonde con la fantasia, o meglio con la chiacchiera e il pettegolezzo.

€ 6,50

€ 13,00

Risparmi € 6,50 (50%)

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Andrea Dilaghi

    14/03/2017 13:48:38

    Qualche racconto dell'autore l'avevo già letto quindi l'acquisto per me è stato a scatola chiusa. Bella storia, scritta con garbo, ironia e, diciamolo, con una bella tecnica. Grande e azzeccata carrellata di personaggi e luoghi comuni del paese di provincia e interessante anche l'uso del narratore esterno alternato alla narrazione in prima persona di un paio di personaggi. Insomma consigliatissimo da leggere e da scoprire.

  • User Icon

    elisabetta de santi

    08/04/2014 16:54:00

    un bel romanzo, che strappa molte risate e si legge con piacere perchè scritto con una voce fresca e originale. la storia mi ha ricordato la tipica commedia all'italiana. perfetto per farne un film

  • User Icon

    p-padula

    09/12/2013 11:13:19

    romanzo scritto benissimo, con una cura rara. personaggi ben strutturati (su tutti il brigadiere e la resaturatrice) e una storia che fila. della serie: come parlare dei mali d'italia con leggerezza e poesia

  • User Icon

    sara_78

    10/09/2013 16:28:18

    romanzo divertentissimo (!!!) ma anche profondo e ricco di originalità. il paesino di cùzzole, il vero protagonista del libro, ci regala una carrellata di personaggi indimenticabili e una storia che cattura dalla prima all'ultima pagina. voto top anche per lo stile, scorrevole ma tutt'altro che banale!

  • User Icon

    ginola72

    30/07/2013 09:25:59

    per questo piacevolissimo romanzo bisogna scomodare mostri sacri come camilleri e benni: per la leggerezza, per la sensibilità, per lo stile di scrittura particolare e pervaso di intelligente ironia, per la carrellata di personaggi bizzarri ma credibili. non solo: la storia fila, sorprende e cattura. da leggere, assolutamente.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione