On the Way to Two

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: Vinile LP
Numero supporti: 2
Etichetta: CAM Jazz
Data di pubblicazione: 9 settembre 2016
  • EAN: 8052405141880

€ 27,90

Punti Premium: 28

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
VINILE
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Finalmente in vinile! Dagli archivi di CAM JAZZ salta fuori una preziosa registrazione inedita di Kenny Wheeler con John Taylor. Il trombettista canadese, scomparso a settembre del 2015, ha collaborato a lungo con l'etichetta romana, spesso e volentieri condividendo l'avventura proprio con Taylor. “On The Way To Two”, questo nuovo prezioso album in duo, nasce nel 2005 e include 10 brani, per 45 magnifici minuti di musica. Temi strutturati si alternano a brevi improvvisazioni, a testimoniare quel feeling naturale e particolare che i due musicisti hanno sempre condiviso. John Taylor ha scritto nelle note di copertina, rivolgendosi virtualmente a Wheeler: “Suonare con te per gran parte della mia vita è stato un privilegio e una grande gioia. Mi piacerebbe che tu fossi qui per riascoltare ancora una volta questa musica insieme a me”. Purtroppo, mentre l’album era in stampa, John Taylor ci ha improvvisamente lasciato. Il disco si apre con “Canter #2”, secondo episodio di un mantra che ha caratterizzato molte delle collaborazioni tra i due musicisti (provate a cercare le altre declinazioni di “Canter” negli altri dischi di Wheeler e Taylor). Segue la splendida “Fedora”, in cui la tromba e il piano s’intrecciano con una naturalezza che solo due musicisti così affiatati possono trovare. “Sketch No. 1” è il primo di tre momenti di pura improvvisazione, che affiorano tra una traccia e l'altra, e in cui Taylor e Wheeler vanno alla ricerca di nuove sfumature espressive dei propri strumenti. E ancora “Who Knows?”, “Fortune's Child” e “A Flower Is A Lovesome Thing” mostrano e celebrano l'armonia che negli anni i due musicisti hanno saputo costruire e sviluppare. Il disco è stato registrato e mixato presso i Bauer Studios di Ludwigsburg da Johannes Wohlleben, e masterizzato da Danilo Rossi, con la produzione artistica di Ermanno Basso.
Disco 1
1
Canter #2 (K. Wheeler)
2
Fedora (K. Wheeler)
3
Sketch No. 1 (K. Wheeler - J. Taylor)
4
Quiso (K. Wheeler)
5
Who Knows? (K. Wheeler)
6
Sketch No. 2 (K. Wheeler - J. Taylor)
7
Close To Mars (J. Taylor)
8
Fortune s Child (K. Wheeler)
9
Sketch No. 3 (K. Wheeler - J. Taylor)
10
A Flower Is A Lovesome Thing (B. Strayhorn)
  • Kenny Wheeler Cover

    Propr. Kenneth Vincent John Wheeler. Trombettista canadese di jazz. Trasferitosi dal 1952 in Inghilterra, espresse la propria personalità di trombettista (anche con il flicorno) e compositore in numerose collaborazioni con Anthony Braxton e con protagonisti della musica improvvisata europea: Evan Parker, Mike Gibbs, la Globe Unity, lo Spontaneous Music Ensemble, John Surman, Claudio Fasoli. Approfondisci
| Vedi di più >
| Vedi di più >
Note legali