Categorie

Massimo Baraldi

Editore: Lampi di Stampa
Collana: Altri libri
Anno edizione: 2008
Pagine:
  • EAN: 9788848807036

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    viviana

    20/02/2011 21.28.20

    Ciao Massimo, ... finalmente posso commentare il tuo libro :-) L'ho dovuto leggere due volte, la prima volta, infatti, mi sono solo confusa e lasciata ingannare dal tuo personaggio. La seconda volta sono rimasta confusa ugualmente :-) , però a differenza delle prima volta, in cui avevo solo percepito rumori non identificati, ho trovato la musica. Ecco ciò che mi ha colpito è proprio la sua capacità comunicativa che veicola proprio sulla filosofia del ritmo, ma sempre diverso. Il tuo libro così come le composizioni che si basano "sull'improvvisazione" è come un caleidoscopio. La base esiste con il vetrino colorato in fondo, ma il segreto è offrire la possibilità di costruire tante combinazioni, tutte quelle possibili e perché no, anche impossibili. Ad ognuno la sua immagine! :-) La mia mi è piaciuta ed era musica, quindi bravo!!! ich drücke dir die Daumen!!!

  • User Icon

    Franco

    11/03/2009 10.17.25

    One For The Road, non è solo un libro scritto da uno scrittore VERO, ma un incredibile viaggio nelle viscere dell'umanità. Man mano che scorrono i giri ci s'immedesima sempre più nel protagonista...e all'ultimo giro...beh penso sia meglio lo scopriate voi stessi! Erano anni che non mi sentivo così rapito da un libro! Assolutamente geniale!

  • User Icon

    Udrol

    28/02/2009 08.33.25

    Prima ti prende, poi destabilizza ogni certezza, alla fine scopri di assomigliare al personaggio senza nome; ti metti quasi alla ricerca della sua Lei, del complicato ingranaggio che l’ha portata via e t’investe una sovraesposizione poetica a cui non eri preparato. Un giro dopo l’altro si chiariscono le idee: al diciannovesimo hai la realtà in mano. Baraldi è unico: singolare la sua scelta letteraria, mirata sotto ogni angolazione. Leggere questo libro è una opportunità.

  • User Icon

    SELENE

    04/02/2009 19.30.47

    Molto divertente Baptist Bum Bum come un matto sparava a tutto ciò che si muoveva, nelle sue visioni e nella sua goffaggine si può forse intravedere un uomo solo...? Anche il protagonista in fondo lo è...e non lo siamo un pò tutti? Viaggio nel profondo umano il tutto innaffiato da 19 giri e un brindisi finale da non perdere!!

  • User Icon

    alberto

    05/06/2008 19.29.19

    One for the road è un libro. Massimo Baraldi è uno scrittore: chiedo scusa, un autore. O.F.T.R. è l'esatta visione e dimensione filosofica, molto prima che psicologica, del Baraldi universale. Eppure unico. Mi viene da dire che la sua è scrittura blues che filosofeggia. 19 giri e capogiri. Pagine; tra le quali puoi fare seccare fiori di margherita, spegnere una cicca e sorprenderti per il foro. Ci puoi spruzzare, as soon as, il suo profumo; una goccia del tuo sangue, il tuo sudore. O.F.T.R. si lascia fare di tutto. Ma, soprattutto, avverti l'unicità nel fatto che tu, lettore, sei fottuto. Ho letto Massimo. Mi sono reso conto che questo libro educa come le favole. Come le fiabe aiuta a crescere meno in-sani

  • User Icon

    Silvye

    11/05/2008 22.51.34

    Finalmente un autore che ti permette di viaggiare dentro te stesso, attraverso le sue parole. Il titolo mi ha intrigata, la scrittura fluente, vivace, senza intoppi, permette di godere appieno il racconto, di entrarci dentro: ti ritrovi carnefice e vittima nel medesimo istante, senza accorgerti che è “solo” invenzione. Una lettura da non perdere per “frugare” dentro . Silvye

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione