Categorie
Curatore: D. Grange Fiori
Editore: Mondadori
Collana: I Meridiani
Edizione: 3
Anno edizione: 1984
Pagine: CXVIII-908 p.
  • EAN: 9788804125075

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Davide Gorga

    27/01/2007 17.09.45

    Non basterebbero libri interi per descrivere la maestria di Rimbaud, la sua immensa poesia, culminata nelle "Illuminazioni"... Mi limito a constatare - per la presente edizione - alcuni limiti: il prezzo decisamente elevato, la traduzione più che buona (ma assolutamente non paragonabile a quella di G.A. Bertozzi), la mancanza del testo autografo (in quanto anche la grafia è misura di creatività) a fronte (presente invece l'originale francese - che è altra cosa). In altre parole, ottimo libro che meriterebbe qualche correzione a livello di scelte editoriali.

  • User Icon

    effiopo

    18/12/2003 12.42.03

    La potenza di Rimbaud è nella sua assurda necessità di un ordine nuovo nella propria esistenza, nei rapporti umani e nella letteratura; nel suo disperato perseverare per mille direzioni; nel suo fallimento "totale" e nella sua solitudine. Viene ricordato come un prodigioso adolescente, prototipo di odierni inquinamenti televisivi. Non fu certo l'unico (la storia della letteratura è ricchissima di autori che mostrano precocemente il loro talento). Rimbaud dopo aver smesso con al poesia non ha certo smesso di esistere: la pecca di questo volume è che non contiene tutti gli scritti africani e l'intera corrispondenza (prima e durante l'Africa). La sua poesia è anticipatrice e constituita da chiaroscuri di intensità inusuale per l'epoca. Canovaccio egli stesso di un'epoca preparatoria e cruciale, Rimbaud resta una lettura conturbante e violenta.

  • User Icon

    ida bartolomucci

    07/02/2001 18.31.48

    E' il mio poeta preferito lui è l'unico poeta secondo me a identificare al meglio la giusta realtà in cui viviamo; anche se a volte facciamo finta di essere ciechi ciechi davanti a questo.

Scrivi una recensione